due giovani giocatori della squadra titolare di Crabos con la Francia contro l’Italia

Ci sono settimane come questa in cui tutto si unisce. Questo è sicuramente ciò che pensano i giovani Léo Carbonneau e Tom Raffy, della generazione 2004. Dopo aver firmato il loro primo contratto Espoir questa settimana, andranno in Italia per giocare i loro primi minuti in competizioni internazionali.

I due giovani sono stati convocati dal tecnico della Francia under 18 Cédric Laborde per giocare partite preparatorie al Festival Sei Nazioni. Entrambi inizieranno questo sabato anche contro l’Italia, partita che si giocherà alle 15 allo stadio Léonardo Garili di Plaisance. Si formeranno così Léo Carbonneau mediano di mischia e Tom Raffy mediano d’apertura una cerniera 100% Brive.

Per visualizzare questo contenuto di Twitter, devi accettare i cookie Social networks.

Questi cookie consentono di condividere o reagire direttamente sui social network a cui si è collegati o di integrare contenuti inizialmente pubblicati su questi social network. Consentono inoltre ai social network di utilizzare le tue visite ai nostri siti e applicazioni a fini di personalizzazione e targeting pubblicitario.

Gestisci le mie scelte

La loro selezione è stata elogiata da Sébastien Bonnet, direttore del centro di formazione CA Brive: “Tom e Leo lavorano duramente per questo con i loro compagni” lui spiega. “Questo tipo di selezione è sempre molto gratificante nella costruzione di una carriera per un giovane giocatore, la sua esperienza andrà a beneficio della progressione del gruppo Crabos”.

Speranze future della formazione Brivist

Andrà sicuramente a beneficio anche del gruppo Espoirs la prossima stagione, dal momento che Léo Carbonneau e Tom Raffy hanno firmato il loro contratto Espoir con il CAB questa settimana, insieme ad altri tre giovani giocatori (Loan Lavergne, Mathis Ferte e David Geneste). Arrivati ​​nel 2016 al centro di allenamento, sono stati vicecampioni di Francia con la squadra Cadets-Gauderman. “Il nostro obiettivo è offrire loro un ambiente di lavoro e studio nel rugby che soddisfi i requisiti di alto livello”. sottolinea Sébastien Bonnet.

READ  Italia regina dello sprint a Tokyo

Ciò significa che Léo Carbonneau e Tom Raffy salteranno, invece, la partita dei loro amici e compagni dei Crabos questo sabato, proposti come alzata del sipario e sul campo d’onore contro il Provence Rugby alle 14:30 per sostenere loro prima della riunione e viceversa.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.