Due casi di febbre dengue, ampiamente sospettati della zanzara tigre

Due persone hanno contratto la febbre dengue nella contea degli Alti Pirenei. La vicina provincia di Gires ricorda buoni gesti per contrastare la diffusione della zanzara tigre.

Dopo che sono stati rilevati due casi di dengue aborigena, i servizi sanitari sono in allerta. La zanzara tigre sembra essere la sospetta numero 1. La febbre dengue è in realtà una malattia infettiva trasmessa da questo tipo di insetto.

Se la malattia è spesso asintomatica, per alcuni può avere gravi complicazioni. Puoi anche essere infettato più volte con sierotipi diversi.

La forma abituale si manifesta con una febbre improvvisa, accompagnata da dolore e un’eruzione cutanea. In rari casi possono verificarsi complicazioni gravi e talvolta fatali, spiega Public Health France Il suo sito web.

La Prefettura di Gires avverte i residenti e raccomanda che adottino o perseverino nei buoni gesti nei confronti della zanzara tigre.

Raccomanda di sbarazzarsi dell’acqua stagnante, di svuotare e tappare i contenitori contenenti acqua, di controllare che le grondaie scorrano senza intoppi e di cambiare regolarmente l’acqua per le piante.

Queste misure sono importanti, perché, come ricorda la provincia, privata dell’acqua, la zanzara tigre non si riproduce.

READ  Cancro: l'olio di palma può favorire la comparsa di metastasi

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.