“Destination Cosmos” all’Atelier des Lumières: un viaggio poetico nello spazio

Durante il giorno Dalì. In serata, Thomas Bisquet. Laboratorio di Al-Adwaa (Parigi XI), che ha costruito il suo colossale successo in mostre immersive dedicate a grandi pittori del passato, da Klimt A Chagall, riprovare prima: per un mese, “Destination Cosmos, the Ultimate Challenge”, in collaborazione con il Centro nazionale per gli studi dello spazio (CNES), celebra i 60 anni di una presentazione altamente poetica sulla conquista dello spazio fatta in Francia. Perché non è solo Gagarin contro Armstrong, i cosmonauti russi stanno andando contro gli astronauti americani per lanciare un attacco sulla Luna e avvicinarsi a Marte.

C’è Kourou, in Guyana, la base francese del missile Ariane. C’è ovviamente Thomas Bisket Ma anche tutti quegli astronauti che onorano l’epilogo, da Claudie Heinerey a Patrick Baudry passando per Jean-Loup Chretien, il primo francese ad andare nello spazio nel 1982. Questo saluto finale e che fa riflettere a grandi nomi che a volte vengono dimenticati toccherà i genitori, come collettivo memoria da condividere con la Famiglia, molto prima di Thomas Pesquet La sua avventura continua sui social con il mondo intero.

sulla musica wagneriana

Più che semplici immagini artisticamente sbalorditive, lo spettacolo, senza voce fuori campo e in musica da Wagner a Stones, racconta questo lento viaggio attraverso le stelle e i pianeti come una poetica meditazione sul cosmo. questa volta no tournesols de van gogh Provengono da soffitti, pareti e pavimenti, ma da supernovae e primi razzi. Tra i momenti più impressionanti c’è l’attraversamento di una valle marziana su un rover, questi veicoli che esplorano la superficie dei corpi celesti. Un’epopea di scorticamento in queste infinite distese e cieli con i colori di altre galassie. Come spesso accade all’Atelier des Lumières, vediamo persone che ballano, bambini che giocano e genitori in soggezione.

READ  L'algoritmo di Facebook identifica erroneamente neri e scimmie

“Destinazione Cosmo, la sfida più grande”, Atelier des Lumières (Parigi XI), dal lunedì al sabato dalle 18:30 alle 22:00, da 12 a 14 euro, fino al 20 novembre, atelier-lumieres.com

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *