Coppa del mondo sul ghiaccio: James Savard Ferguson si fa avanti con i migliori

“Sono riuscito a ottenere il 33esimo posto a Cervinia, in Italia, quindi sono molto contento di questa prestazione”.

James Savard Ferguson muove i primi passi con il suo snowboard lungo il circuito di Coppa del Mondo

“L’obiettivo della prima Coppa del Mondo era quello di posizionarmi tra gli atleti presenti e il pool internazionale, e sono contento di quello che ho fatto e di quello che ho visto. Mi sono esibito per la Coppa del Mondo”.

Ha l’opportunità di viaggiare nelle più belle montagne europee nelle Alpi francesi e italiane.

“I corsi di Coppa del Mondo sono su una scala diversa, è uno sport quasi come lo snowboard qui in Nord America, quindi ti permette di trovare abilità e sviluppare fiducia, cosa che non puoi trovare qui, dato che ci sono percorsi con elementi molto impegnativi.

Così difficile che deve restare in equilibrio dopo salti di decine di piedi.

“In Italia o in Francia saltiamo spesso da 50 a 70 piedi per attraversare, quattro alla volta.”

Lo snowboarder di Baie-St-Paul ha recentemente ottenuto un ottimo quarto posto contro i migliori atleti della nazione.

“Sono davvero soddisfatto della mia prestazione, arrivare alla Grand Final e ai primi quattro insieme a questi atleti, è davvero qualcosa che mi motiva e mi rassicura e mi dice che ho un potenziale futuro in questo sport per poter competere contro loro.”

A 18 anni, questo è solo l’inizio di una lunga discesa per James Savard Ferguson.

READ  Mondiali 2022: qualificate Inghilterra e Svizzera, e Italia agli spareggi

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *