Conferenza europea dedicata all’impatto del cambiamento climatico sulle stazioni sciistiche

Martedì 16 marzo e mercoledì 17 marzo presso la stazione di Mtabaev, a Dobbs, è prevista una conferenza europea dedicata all’impatto dei cambiamenti climatici sulle stazioni sciistiche e alle strategie che verranno messe in atto per affrontarli.

Come possono le stazioni sciistiche far fronte al riscaldamento globale? Questo è l’intero caso Il vertice si terrà martedì 16 marzo e mercoledì 17 marzo presso la stazione Métabief-Montagnes du Jura, nel Doubs..

AutorizzatoLe stazioni sciistiche stanno affrontando il cambiamento climatico“Questo evento segna il primo appuntamento della strategia dell’Unione Europea per la regione delle Alpi (SUERA), che deve affrontare l’impatto del cambiamento climatico sul futuro delle località, soprattutto nelle regioni montuose centrali della regione alpina.

Questo problema è più urgente dato che, secondo Météo France, le regioni montuoseColpo più duroLe pianure dovute al cambiamento climatico:L’aumento della temperatura è generalmente superiore alla media su questo pianeta“, Possiamo leggerlo sul sito web della fondazione.

Questo aumento della temperatura porta inevitabilmente ad una diminuzione del manto nevoso naturale, sia in termini di quantità che di durata, soprattutto alle basse e medie quote.

Difficoltà nella gestione delle risorse idriche, rischi di nevicate e scioglimento della neve: gli ostacoli tecnici, finanziari e umani posti dal cambiamento climatico sono quindi molteplici e probabilmente interesseranno tutte le località della regione alpina.

Dalla Francia alla Slovenia, passando per l’Italia o la Svizzera, siamo tutti interessati e dobbiamo lavorare insieme su questo tema.Secondo le stime di Philippe Albi, vicepresidente della divisione Doubs e presidente dell’associazione mista Mont d’Or, di cui fa parte la stazione Métabief.

Quindi questo evento risponde a un problema urgente, ma l’attuale situazione sanitaria ha quasi impedito che si verificasse.

Abbiamo dovuto lottare per tenere l’evento nelle circostanze attuali, ma questa è la prova che il lavoro di riflessione che stiamo facendo con tutti gli attori del settore è promettente e necessario.Philip Albi conferma.

Funzionari eletti, professionisti del settore e associazioni sono invitati a questo evento, che deve avvenire principalmente tramite collegamento video, per ovvi motivi di sicurezza, ad eccezione della visita al resort.

Joel Giraud, Segretario di Stato presso il Ministro per la coesione regionale e le relazioni con gli enti locali, responsabile della Ruralità, aprirà questa conferenza europea martedì 16 marzo. All’evento dovrebbero partecipare funzionari austriaci e italiani eletti.

Nel programma di due giorni: workshop, feedback, gruppi di lavoro e riflessione su vari temi come la gestione dell’energia e lo sviluppo sostenibile, la promozione dei benefici per la salute delle attività di montagna o anche il coinvolgimento dei giovani nello sviluppo dell’economia del turismo.

Il 19 e 20 maggio 2021 a Gréoux-les-Bains (Alpi dell’Alta Provenza) si terrà a Gréoux-les-Bains (Alpi dell’Alta Provenza) il “National Assessment of Outreach and Outdoor Activities”, il prossimo evento organizzato nell’ambito di SUERA.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *