Come si trasmette il gusto della scienza?

Secondo l’ultima indagine PISA, i bambini francesi apprezzano l’apprendimento delle scienze meno della media OCSE. Più in generale, l’idea che la scienza sia troppo complessa per occuparsene è pervasiva nelle menti dei francesi, la cui cultura scientifica continua a declinare.

La scienza è stata al centro di molte questioni politiche dall’inizio degli anni 2000, come il cambiamento climatico, le pandemie o l’interesse per la conquista dello spazio. La cultura scientifica di un popolo è indispensabile per comprendere il dibattito democratico, e quindi fondamentale per la salute della nostra democrazia.

Quindi, come possiamo dare a tutti un assaggio di apprendimento e sperimentazione per comprendere meglio il mondo in cui viviamo?

  • Dovremmo ripensare il modo in cui la scienza viene insegnata nell’istruzione primaria e secondaria, e quindi la formazione degli insegnanti?
  • Qual è il ruolo che i musei possono svolgere nel ripristinare il gusto francese per la scienza?
  • Ci sono troppo pochi programmi scientifici popolari nei media?
  • I canali YouTube dedicati alla diffusione della scienza riflettono il disinteresse francese per la scienza? Come distinguere contenuti accurati da formati non sufficientemente o scarsamente documentati?

Unisciti a noi per parlarne stasera:

Ma anche tutte le vostre domande e testimonianze allo 01 45 24 70 00, via e-mail all’indirizzo

[email protected] E sull’app France Inter.

READ  L'incredibile senso della direzione delle formiche del deserto

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.