Città italiana vende case da sogno per 1 euro senza deposito

Un’altra città italiana ha messo in vendita alcune delle sue dimore storiche per 1 €, questa volta senza deposito.

Lorenzana, situata nella regione Basilicata, nel sud Italia, è l’ultima città a firmare un piano per attirare nuovi residenti per aumentare la sua popolazione in calo.

Ma mentre la maggior parte delle città e dei paesi afferma che gli acquirenti devono depositare un deposito per garantire la propria piattaforma di trading, di solito nell’intervallo di € 2.000 e € 5.000, da rimborsare una volta completati con successo i rinnovi. , Laurenzana non lo farebbe.

“Vogliamo aiutare i nuovi arrivati ​​ad acquistare la casa dei loro sogni senza impedire loro di sottoporsi a procedure noiose e requisiti rigorosi”, ha detto alla CNN il sindaco Michel Ungaro dopo aver lanciato l’iniziativa a febbraio.

“A volte può essere difficile navigare nei regolamenti, soprattutto se sei straniero. Vogliamo che questa avventura sia divertente, non un peso”.

Ha aggiunto che avrebbero contato sulla “buona volontà e impegno” degli acquirenti, monitorando lo stato di avanzamento dei lavori nel settore immobiliare.

Come per gli altri aderenti al programma edilizio da 1 euro, Laurenzana chiede agli acquirenti di impegnarsi a rinnovare le loro proprietà, che possono trovarsi in vari stati di abbandono, e che il progetto venga completato entro tre anni.

Si prevede inoltre che inizi a lavorare entro tre mesi dall’acquisto e gli acquirenti dovrebbero essere pronti a spendere circa 20.000 € per riavere la loro nuova proprietà.

Ci sono circa 10 case abbandonate nel centro storico della città vendute come parte del piano, la maggior parte delle quali in condizioni abbastanza buone, e altre 40 case altrove che necessitano di lavori più intensi.

Danny McCubbin, un consulente digitale di 56 anni che vive a Londra da 17 anni, ha preso l’iniziativa dopo aver letto articoli sul piano.

Si stabilì a Musumeli, un comune di 11.000 abitanti dell’isola di Sicilia.

Ha detto: “Non è davvero una buona idea essere reali”, ha detto. “Preparati a lavorare il duro lavoro di vedere quante più case possibile, non sarai mai in grado di acquistare una casa a distanza”.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *