Campionato Europeo. La relazione con Dylan Rocher, il giocatore olimpico di bocce. Diego Rizzi scarica la borsa prima di giocare per il titolo con l’Italia

Campionato Europeo.  La relazione con Dylan Rocher, il giocatore olimpico di bocce. Diego Rizzi scarica la borsa prima di giocare per il titolo con l’Italia

In assenza di mughetto mangiamo i merli. Non sappiamo se il proverbio abbia la sua traduzione letterale oltralpe, ma Diego Rizzi dovrà conviverci nel 2023. Il campione delle Alpi sta dando il massimo questa settimana agli Europei di Albertville, e anche festeggiando. È giovedì 29 primavera, perché l’Italia non si è recata in Benin per i Campionati del Mondo dall’8 al 17 settembre a causa del teso contesto geopolitico in questa regione dell’Africa occidentale.

Il tre volte vincitore del Master di Bocce (2017, 2022, 2023) inizialmente era d’accordo con la decisione della sua federazione… “Proviamo sempre un po’ di rammarico dopo, quando vediamo che tutto è andato bene. C’erano quattro eventi in cui avrei potuto vincere ” Con qualche medaglia al mio livello. Ma non importa, sono qui, siamo tre volte Campioni d’Europa con i miei compagni e faremo del nostro meglio per mantenere la nostra maglia piena di stelle”.

Dylan Rocher si è sbarazzato del suo rivale dalla Nazionale, dopo averlo sconfitto nella finale del 2021 in Spagna, per il suo terzo titolo mondiale consecutivo nel tiro di precisione sotto le inondazioni e nella notte di Cotonou.

Ha rinunciato al titolo di tiro di precisione ma è ancora in corsa per i tre tempi

Rizzi, il lanciatore italiano co-record mondiale, ha difeso il suo titolo europeo nella disciplina di copertura sotto il tetto dell’Olympic Hall di Albertville. Ciò non gli ha impedito di brillare in semifinale contro lo spagnolo Manuel Rubio. Ma comunque, se indosserà nuovamente il berretto blu in Savoia, sarà perché il Transalpino ha il carattere di un campione e non mette mai la lingua in tasca – “Mi dispiace, non è il Mondiale, non è la partecipazione al Olimpiadi.” A Parigi pensavamo di essere lì, e se sport come il calcio, la pallavolo o la pallamano sono al di sopra di noi, ci sono altre discipline tra noi…” – Albertville sta vincendo il triplete con il suo gruppo di amici italiani. Sono (già ) in semifinale. “Anche se non abbiamo giocato insieme in questa stagione, ci conosciamo bene dentro e fuori dal campo. Alessio (Cucciolo) abita accanto a me a Ventimiglia. “È la nostra forza e la pressione che abbiamo qui, ma è positivo”.

READ  L'All-Star Game del basket in carrozzina cambierà il modo in cui consideriamo la disabilità | TV5MONDE

I suoi compagni di squadra di Albertville, come nel 2019 durante l’ultimo titolo europeo, sembrano essere rimasti orfani dal loro leader in questa stagione nel Masters di bocce quando hanno ceduto il titolo… a Diego Rizzi, Dylan Rocher, Stefan Robineau e Jan Velten . Un ‘dream team’ sulla carta, con i migliori giocatori del mondo, che avevano difficoltà a manovrare la macchina… “Abbiamo detto delle cose sulle somiglianze, e che la maionese tra noi e Dylan non ha funzionato, ma il La ragione principale è che all’inizio dell’anno “abbiamo giocato tutti molto male, e questo era il problema principale”.

il programma. 9 ore: Semifinale a tre, Francia – Monaco e Italia – Belgio. 14 ore: Il massimo della fotografia precisa.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *