Camera dei Consiglieri | Mehdi Atmoun dialoga con il capo della Commissione Affari Esteri e Immigrazione del Senato italiano

Il quarto vicepresidente della Camera dei Consiglieri, Mehdi Atmoun, ha incontrato oggi, martedì a Rabat, la presidente della Commissione Affari Esteri e Migrazioni del Senato italiano Stefania Craxi.

Durante questo incontro, che si è svolto alla presenza del Presidente della Commissione Affari Esteri, Difesa Nazionale e Marocchini che vivono all’estero alla Camera dei Consiglieri, Nila Mia Tazi, il Sig. Atmoun ha sottolineato i buoni rapporti tra Rabat e Roma, uniti. I legami sono forti e radicati, come si legge in un comunicato diffuso dal Board of Advisors.

Il Sig. Atmoun ha affermato il forte e comune desiderio di consolidare queste relazioni ed elevarle al rango di un partenariato esemplare tra i due paesi amici, lodando gli sforzi compiuti dal Regno del Marocco per mantenere la sicurezza e la stabilità nella regione mediterranea.

Ha inoltre informato la Sig.ra Craxi sulle varie formazioni della Camera dei Consiglieri, sottolineando l’importanza del lavoro parlamentare comune, dello scambio di visite e dell’attivazione di gruppi di cooperazione e amicizia tra le due istituzioni legislative, che contribuiscono alla convergenza delle idee. E opinioni su una serie di questioni di interesse comune, in particolare le manovre prodotte dai nemici della nostra integrità territoriale ei pro ei contro del conflitto artificiale sul Sahara marocchino.

Il Sig. Atmon ha anche invitato la delegazione parlamentare italiana a visitare le province meridionali del Regno per vedere da vicino i numerosi progetti di strutturazione ei grandi progetti di sviluppo che sono stati attuati.

Da parte sua, la Sig.ra Nila Tazi si è concentrata sul ruolo della Confederazione Generale delle Imprese Marocchine (CGEM), in particolare nel rilancio della diplomazia economica, e ha chiesto di esplorare tutte le opportunità e le possibilità offerte dal partenariato economico tra Marocco e Italia al fine di sviluppare progetti e piani d’azione a vantaggio di entrambe le parti.

READ  Economia | Dieselgate: Volkswagen ordina 200 milioni di euro da pagare in Italia

Da parte sua, la Craxi ha elogiato le relazioni parlamentari italo-marocchini, sottolineando le iniziative del Marocco a livello nazionale e internazionale e la sua leadership nella gestione di molte sfide e crisi.

Ha ricordato la qualità delle relazioni marocchino-italiane a vari livelli basate su una solida amicizia e sul rispetto reciproco, sottolineando che Roma desidera rafforzare le sue relazioni con Rabat e consolidare la cooperazione bilaterale in campo culturale e accademico e nel campo delle energie rinnovabili.

LR / MAPPA

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.