Calcio – Ligue 1: quando OL e PSG hanno organizzato una partita antologica nel 2012

CALCIO – Questa domenica alle 21, Olympique Lyonnais e Paris Saint-Germain affrontano lo shock della 30a giornata di Ligue 1. Questo poster di 10 anni è diventato uno dei poster più attesi della stagione. Torna da uno di loro. Che sarà ricordato senza dubbio.

Questo shock di cui sopra è avvenuto 9 anni fa. Giochiamo il 25 ° giorno della stagione 2011-2012. Da una parteLione olimpica, La squadra pionieristica del primo decennio del ventunesimo secolo. D’altra parte, il file Paris Saint-Germain, Portato da nuovi investitori che successivamente stabiliranno una certa posizione dominante. Questo incontro è stato contestato nello stadio Gerland, Il leader del torneo ha visto, Paris Saint-Germain, Che insegue lo scudetto dal 1994, è sesto di persona Lione. Il popolo del Rodano non era davvero al meglio prima di ricevere uominiAncelottiAtterrato nella capitale due mesi fa.

Ma sappiamo che questo tipo di partita fa alzare la squadra. Inoltre, il Paris Saint-Germain La sua prestazione non potrebbe essere migliore di un pareggio per 2-2 contro di lui Montpellier La settimana scorsa Princes Park. Squadra del Montpellier che guida anche molto. La posta in gioco è semplice per i parigini, conservare il loro posto di leader. Sul campo, la missione promette di essere un po ‘più complicata.

Un incontro ricco di sorprese e ricco di traguardi

Vincitori dell’andata con il punteggio di 2-0 grazie Christophe Gallet E il Javier Pasteur, Il rosso e blu Si adatta perfettamente a questo incontro. Nuvole Howarrow, Incinta solo per la seconda volta nella parte anteriore dell’attacco, ha lanciato i suoi compagni di squadra sulla strada del successo. Dopo un servizio perfetto da Jeremy Menez, L’attaccante ha barato Hugo Lloris Da dentro il piede destro al 21 ‘di gioco, ma dopo 8 minuti l’attaccante parigino perde un duello contro il futuro capitano dei Blues. La prima svolta in questo incontro. Perché con due gol a nessuno, lo scenario della partita sarebbe potuto essere diverso.

Chris v Menez – Foto AFP

In effetti, è stato un vero e proprio maremoto che poi è caduto sui parigini! 6 minuti di pazzi Remy Guard Ha segnato tre gol insignificanti! nel caso, Buffetime Jumis Croce al trentaquattresimo. Poi, Lisandro Lopez A 36 anni è stato un errore Salvatore Serigo. Questo è prima di un capolavoro Michelle Bastos. Un tiro netto del brasiliano ha concluso la sua gara sotto il portello del portiere italiano. Groggys, parigini? macellato? Puoi crederci. Ma un altro southbao brasiliano ha dato speranza ai compagni di squadra Mamadou Saku. Nene Ai supplementari, con un calcio di rigore, ha permesso alla sua squadra di raggiungere gli spogliatoi con un solo gol di scarto.

READ  Francia quindicesima: “Non disperdere”, conferma Charles Olivon

Un punto e due infelici a fine stagione

Il primo tempo è mozzafiato. Il Lione, il cui attacco è stato fermato questa sera d’inverno, ha semplicemente preso la difesa del Parigi con un raffreddore. Il secondo tempo promette ancora un bel duello. Non rimarremo delusi. Nel 58 ° minuto di gioco, Jimmy Briand Con una testa sotto il bar sembra che stia annegando per sempre Paris Saint-Germain. Ma il giocatore in panchina cambierà le regole del gioco. Brasiliano, ancora una volta. Ma non è necessariamente il più atteso. è un Marcus Ciara. È entrato in gioco al 71 ° minuto e alla squadra sono bastati 120 secondi per segnare al tavolo dei marcatori serali. Con un duro colpo, ingannò anche lui Hugo Lloris. Mancavano ancora 20 minuti. Per deliziare gli appassionati del pallone tondo. Dopo un’incredibile sosta di Loris Prima Nene (82) È assente Bodmer Dopo 5 minuti, la vittoria sarà formata da Partire.

Ma questa partita non è stata sicuramente come le altre. Nessuna squadra è uscita vittoriosa da questo indimenticabile duello. Le registrazioni sono aperte di nuovo nel primo semestre Nuvole Howarrow Ciò consente alla sua squadra di restituire un punto da questo viaggio. Una partita che farebbe sudare molto i tifosi di entrambe le squadre. Per una sceneggiatura, Alfred Hitchcock avrebbe potuto scriverla anche qui.

Nonostante questo incontro impressionante, le due squadre sarebbero rimaste deluse a fine stagione. Dal lato del Lione, il club è arrivato quarto sul podio. Per la prima volta dal 1998. Dalla parte parigina, uominiAncelotti Ciò lascerebbe il posto a una squadra coraggiosa e subdola di Montpellier Per avere il titolo. Ma a quest’ora non lo sapevano ancora, che è anche da un lato Gerland, dopo un anno; quello Jeremy Menez Presenterà il terzo titolo nella storia del club.

READ  Euro: un torneo indimenticabile per Laurent Seaman

Julian Correa

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *