calcio | Internazionale: Quebec in Brasile

Non conosci il nome Kelly Schiafaru? Dovrebbero. Senza che nessuno parli di lei, si sta facendo strada nel mondo del calcio femminile globale.

• Leggi anche: Secondo quanto riferito, Charlotte ha fatto un’offerta ad Aaron Ramsey

• Leggi anche: Greta per sempre

• Leggi anche: Emiliano Rigoni è impegnato ad Austin

Dopo una stagione in Israele e un’altra in Serie A, il 26enne portiere del Montreal è recentemente entrato a far parte di uno dei club più famosi del mondo.

Indossava i colori del famoso club brasiliano Flamengo, che si trova a Rio, qualche giorno fa.

Ho firmato un contratto di un anno con possibilità di proroga di sei mesi. »

Chiavaro arriva nella sua nuova squadra in un momento in cui è in pausa a causa della Copa America. Al ritorno, la squadra parteciperà ai playoff.

progresso

Se Chiavaro ora si ritrova in Sudamerica è perché è passata per la prima volta dall’Italia dove ha giocato per il Napoli la scorsa stagione. È stato un collega del Napoli a metterlo sulla pista brasiliana.

Chiavaro ha lasciato il Napoli, dove è stata contenta della scelta quanto dell’impegno.

“Siamo retrocessi in seconda divisione, mi sarebbe piaciuto restare al Napoli se fossimo rimasti in prima divisione. Se volevo giocare in nazionale, dovevo essere in prima divisione”.

“È il mio momento migliore nel calcio”, ha aggiunto. È stato un anno difficile perché non ho giocato molto. È stato un anno educativo perché tecnicamente è stato il mio primo vero anno professionale in Europa. »

esperienza diversa

La sua prima stagione da professionista è stata con il Maccabi Emek Hefer, un club situato alla periferia di Tel Aviv, in Israele, dove ha vissuto.

READ  I club che desiderano partecipare a una competizione speciale saranno banditi dalla Serie A italiana

Si è poi laureata alla Colgate University dove ha studiato psicologia e scienze del cervello.

“La cosa più strana è la lingua, l’ebraico è completamente diverso da quello che conosciamo. Anche dopo un anno sono riuscito a capire un po’ quello che diceva l’allenatore, ma era raro.

“Due o tre giocatori hanno parlato in inglese, quindi hanno tradotto per i giocatori internazionali. Non posso avere una conversazione senza un traduttore con l’allenatore”.

Lo sostiene, a livello sportivo, sottolineando che “è un buon campionato avere la nostra prima esperienza professionale”.

la sfida

A livello umano, le cose erano molto diverse. Mi sono reso conto di un fatto che spesso non si fa strada nelle nostre notizie.

“Viviamo sotto l’Iron Dome”, un sistema di difesa missilistica che protegge lo spazio aereo israeliano dagli attacchi transfrontalieri.

“Nella primavera del 2021 le cose sono andate storte. Dopo un allenamento eravamo in macchina e abbiamo finito per sentire una sirena che non sappiamo cosa sia. Abbiamo visto macchine fermarsi sul ciglio della strada, persone sdraiate terra.”

Le settimane che seguirono contennero la loro parte di angoscia.

Si potevano vedere i razzi nel cielo e per due settimane ci sono stati razzi che cadevano su Tel Aviv, cosa che non accadeva da anni. Era tossico e gli israeliani e gli arabi della squadra non si parlavano nemmeno. »

Sogna la nazionale italiana

Durante la sua permanenza in Italia la scorsa stagione, Kelly Schiafaro ha avuto un’opportunità che non aveva in Canada: giocare per la nazionale.

E’ stato un insieme felice di circostanze in cui ho partecipato alla Coppa Europea di Beach Soccer con la squadra italiana femminile. Il concorso si è svolto a Nazaré, in Portogallo.

READ  palle. Il francese e l'italiano hanno una data

“Ho un cugino che vive in Italia e da anni è il capitano della squadra di beach soccer maschile, cercavano una baby sitter per la squadra femminile e mi hanno invitato al campo.

“E’ uno sport completamente diverso. Ci sono tre periodi di dodici minuti, ci sono dei cambi durante la partita, il campo è più piccolo e giochiamo con quattro giocatori e un portiere. La palla si gioca molto in aria. Dovevo andare su YouTube per guardare le partite per riprogrammare me stesso e imparare le regole.

la porta di fronte

Ora che ha partecipato a un concorso con formazione italiana, è associata a questa nazione a livello internazionale.

Quindi spera di dover scalare la scala del calcio femminile italiano. Si noti che poiché suo padre è italiano, possiede un passaporto del paese d’origine di Garibaldi.

” la spiaggia [soccer] È un passo nella giusta direzione perché ora sono nel sistema, anche se lo vedono come due sport diversi.

“In futuro vorrei tornare in Italia mentre sono al regime, mentre qui non ho mai avuto l’opportunità di entrare nel regime”.

ignorato

Nonostante abbia sempre giocato ad alto livello e giocato nella NCAA Premier League, è sempre stata trascurata dalla nazionale canadese.

“Per molto tempo sono rimasto deluso, e anche qui, nel calcio in Quebec, quando ero più giovane, pensavo di meritare la mia occasione”.

Tuttavia, ammette di avere la sua parte di responsabilità perché potrebbe aver impiegato un po’ di tempo per prendere sul serio il suo sport.

“Quando ero più giovane non avevo la maturità che ho adesso. Oggi mi do tutto e quando ero più giovane non ce l’ho fatta.

READ  "Possiamo farlo ancora", ha annunciato Ancelotti dopo il cartellino contro la Real Sociedad

“Ho sempre voluto giocare in Europa e nella NCAA. Ma non ho avuto la perseveranza e l’investimento che ho oggi”.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.