Bel regalo di compleanno per Janic Sener

Dopo aver perso al primo turno a Toronto, Jannik Sinner ha iniziato il Cincinnati Masters 1000 con una facile vittoria su Federico Delbonis. Un altro italiano qualificato per il secondo turno dei Campionati americani: Fabio Fognini.

Jannik Sinner ha festeggiato nel migliore dei modi il suo ventesimo compleanno: vincendo in due occasioni Federico Delbonis (6-2, 7-5). Dopo essere stato eliminato all’inizio del primo round a Toronto, l’italiano non si è preoccupato di partecipare alla competizione nel Masters 1000 di Cincinnati. Ha battuto l’argentino in poco più di 1,5 ore. Nel primo round breakout multi-point, il 15° al mondo è stata la rimessa laterale più regolare. Ha servito il suo avversario in privato in tre occasioni. Nel secondo set i dibattiti sono più equilibrati, ma Yannick Sener passa in vantaggio schiacciando nel primo tempo Federico Delbonis.

Un secondo giocatore italiano ha vinto a Cincinnati nel suo piovoso giorno di riposo: Fabio Fognini. Ha sconfitto Nikoloz Basilashvili in due set (7-6 (3), 6-3). Nonostante un doppio break in avanti, l’italiano aveva bisogno di un tie-break per vincere il primo turno. Ha poi vinto le prime tre partite del Gruppo B per passare al secondo turno del Cincinnati Masters 1000.

Dominic Kupfer, il fortunato perdente, ha battuto il connazionale Jan-Lennard Struve (7-6 (2), 5-7, 6-3). Il tedesco ha approfittato del ritiro di John Millman per accedere al tabellone principale del Masters 1000 di Cincinnati ma anche per qualificarsi al secondo turno. Con la sua efficienza sulla prima palla, il mondo ha vinto 59. Se ha avuto bisogno di un terzo set per arrivarci, è stato perché ha rotto nel secondo set sul 5-5. Nel turno decisivo, è stato lui ad approfittare del servizio del suo avversario per sfruttare appieno il suo draft e continuare il suo viaggio in Ohio.

READ  Taco van der Horn raggiunge il gruppo e vince la terza tappa del Benelux Tour

CINCINNATI (USA, Masters 1000, fisso, € 3.143,057)
Detentori del titolo (nel 2019): Daniil Medvedev (Russia)

primo round
Medvedev (Russia, n. 1) – Arrivederci
Nakashima (USA, Campionato mondiale) – MacDonald (USA, Campionato mondiale)
Bublik (KAZ) – Giron (USA, Q)
Dimitrov (BUL) – Bautista Agut (ESP, n. 13)

Hurkacz (Polonia, n. 9) – Davidovic Fokina (Spagna)
Guarnizione (FRA, Q) – Murray (Gran Bretagna, WC)
Kupffer (tutti) Pat Struve (tutti): 7-6 (2), 5-7, 6-3
Carino Posta (ESP, n. 7) – Arrivederci

Rublev (Russia, n. 4) – Arrivederci
Karatsev (Russia) – Selic (CRO)
Lajovic (Signore) – Monfils (Francia)
Krajinovic (SER) – de Minor (Australia, n. 14)

Il peccatore (ITA, n. 11) Pat Delbonis (Argentina): 6-2, 7-5
Isner (Stati Uniti) – Norrie (Regno Unito)
coppia (FRA) Pat Kikmanovich (SER): 5-7, 6-3, 6-2
Shapovalov (Canada, n. 6) – Arrivederci

Asta (NOR, n. 8) – Arrivederci
Opelka (USA) – Mutito (FRA, Q)
Tiafo (USA, WC) – Umberto (Francia)
Evans (Gran Bretagna) – Schwartzman (Argentina, n. 10)

Bella (Argentina, PR) Pat Goffin (Bell, n. 15): 6-3, 6-3
Fognini (ITA) Pat Basilashvili (GEO): 7-6 (3), 6-3
Nishioka (Giappone, Q) – Harris (AFS)
A. Zverev (tutti, n. 3) – Arrivederci

Berrettini (ITA, n.5) – Arrivederci
Fritz (USA) – Ramos Vinolas (Spagna)
Anderson (AFS, Q) – Khachanov (Russia)
Fucsovics (HUN) – Auger-Aliassime (Canada, n. 12)

Garin (CHI, n. 16) – Paul (USA, Q)
Sonego (ITA) – Alcaraz (ESP, Q)
Korda (USA) – Djereh (SER)
Tsitsipas (GRE, n. 2) – Arrivederci

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *