Atletica: il campione olimpico dei 100 metri Marcel Jacobs chiude prematuramente la stagione

Marcel Jacobs non avrà l’opportunità di dimostrare di essere l’uomo più veloce del mondo in questa stagione. Dopo aver vinto a sorpresa il suo titolo olimpico nei 100m e 4x100m, il velocista italiano ha annunciato la fine della stagione 2021 a causa di un problema alla cartilagine ad un ginocchio. Un annuncio fatto dallo stesso Jacobs in risposta a una domanda postata su Instagram.

“Prossimo appuntamento per vederti correre?” Rispondi semplicemente “2022” Doppio Campione Olimpico. L’italiano ha deciso di non partecipare il 21 agosto alla prossima tappa della Diamond League, al Prefontaine Classic in Oregon. Jacobs sarebbe potuto tornare per gli ultimi due incontri della Diamond League a Bruxelles il 3 settembre e poi durante le finali a Zurigo il 9 settembre.

Fine stagione controversa?

Non al 100%, il velocista italiano ha preferito rinunciare d’accordo con il suo allenatore a causa di un dolore al menisco secondo Sport Mediaset. Un problema emerso mercoledì durante il suo allenamento all’Acqua Acetosa di Roma. La stagione del nuovo re dei 100 metri si chiude così con due grandi titoli alle Olimpiadi di Tokyo.

Pierre-Jean Vaselle, allenatore di Jimmy Vicot, afferma che è “estremamente raro” vedere il nuovo campione olimpico fermarsi in questo modo. La data è già stata fissata per la prossima stagione, giusto per vedere se Marcel Jacobs confermerà il suo traguardo.

Una fine anticipata di stagione potrebbe provocare polemiche. Dopo il titolo olimpico, il Times ha rivelato che un ex parente dell’atleta è stato preso di mira da un’indagine della polizia italiana con l’accusa di doping illegale. È un bodybuilder nel campo della nutrizione con cui Jacobs ha lavorato fino a marzo 2021.

READ  Mayer e Holy Belocian, Lavillenie in Silver ... cosa ricordare dal quarto e ultimo giorno

Un’ultima gara contro un aereo?

Nel frattempo, il pilota di linea Dario Landi spera ancora di affrontare il velocista italiano. Il media italiano Tuttosport ha rivelato che Jacobs è stato sfidato dal capitano del volo di ritorno Tokyo/Roma. “Possiamo sempre provare a fare un test con un aereo su una pista di 100 metri”, ha detto Dario Landy. Un suggerimento che Jacobs avrebbe accettato. Ma con un menisco doloroso, diventa complicato …

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *