“Amadeus e l’Imperatrice”, Elizabeth Bion

“Amadeus e l’Imperatrice”, Elizabeth Bion

Osiamo affrontare questo post non dal punto di vista dell’originalità 1Qualunque Concerto per pianoforte Di Hélène de MontgeraultIspirato al Concerto per violino (NOS 4 E NOS 6) di Viotti, ma attraverso la singolarità sonora del pianoforte di Broadwood del 1826, pura e assoluta meraviglia. Se, quindi, ti è piaciuto l’ultimo post di parti Bach di Martin Helmchen per suoni di pianoforte con sfumature, corri il rischio di “innamorarti” di questa proposta. Anche se Elizabeth Pune non dovesse superare l’1Qualunque Una tournée del recente Concorso Internazionale di Montreal, lo ha dimostrato 24H Concerto Perché Mozart, di fronte a un simile strumento in un’opera del genere, sapeva esattamente cosa farne, musicalmente e strumentalmente, suonando con grande abilità seguendo l’ornamentazione. Ci sembra che l’accompagnamento di Arion sia più equilibrato che durante il concerto, il che ci ha permesso di descrivere l’opera di Montgerault come mozartiana. Nota: l’ultimo percorso è 1Qualunque parte di ConcertoS 24 Con un ritmo alternativo e niente a che vedere con Viotti.

Amedeo e l’Imperatrice

★★★★

Concerti di Montgerault e Mozart. Elisabeth Bion, Arion, Mathieu Lucier. Bancomat 2885.

Da vedere in video

READ  Acquisizione Activision-Blizzard: la Commissione europea ritarda la data della sentenza | Xbox One

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *