11 suggerimenti e funzioni nascoste per Windows 11

Dal 5 ottobre, Windows 11 è ufficialmente disponibile per tutti gli utenti che dispongono di un dispositivo compatibile. Il nuovo sistema operativo di Microsoft, che beneficia di un vero e proprio restyling, include molte nuove funzionalità. Ma oltre alle grandi novità che il colosso di Redmond ha presentato ufficialmente, Windows 11 presenta tante piccole modifiche che a prima vista potrebbero non sembrare scontate.

Per aiutarti a vedere più chiaramente e per guidarti nei tuoi primi passi con Windows 11, scopri e implementa i nostri undici suggerimenti.

Inoltre per scoprire il video:

1. Usa il tema scuro

Al primo avvio, Windows 11 di solito utilizza un tema esplicito per impostazione predefinita. Tuttavia, puoi modificare questa impostazione e scegliere un tema scuro che sia meno aggressivo per i tuoi occhi.

Per farlo, tocca Menu iniziare, Login Impostazioni e clicca Personalizzazione nella colonna laterale.

Quindi entra nel menu temi E seleziona il tema scuro che desideri.

Se non ti piacciono i temi originariamente suggeriti da Windows, puoi scaricare nuovi temi dal Microsoft Store facendo clic sul pulsante Sfoglia le discussioni.

2. Riporta il menu Start a sinistra

Windows 11 introduce un importante cambiamento nell’interfaccia: menu iniziale La barra delle applicazioni è ora centrata per impostazione predefinita. Oltre all’aspetto estetico, questa scelta è stata valutata con attenzione da Microsoft, che ha voluto migliorare e semplificare il proprio sistema operativo in modo che il suo utilizzo fosse il più confortevole possibile indipendentemente dal dispositivo su cui era installato.

Se questo cambiamento non funziona per te, puoi modificarlo tutto per visualizzarlo in basso a sinistra, come nel coraggioso Windows 10.

Per farlo, tocca Menu iniziare, Login Impostazioni, e vai alla sezione Personalizzazione.

Quindi entra nel menu Barra delle applicazioni Quindi, nella parte inferiore della finestra, fare clic su Comportamento della barra delle applicazioni.

Selezionare l’opzione integrità dalla barra delle applicazioni e fare clic sul menu a discesa associato. Modificare l’impostazione centro attraverso la sinistra.

3. Riordina la barra delle applicazioni

In Windows 11, la barra delle applicazioni eredita nuove funzioni, che probabilmente non utilizzerai. Quindi non devi fingere di utilizzare i widget o chiamare le chat per aprire Microsoft Teams.

Fortunatamente, puoi riordinare la barra delle applicazioni disabilitando le funzioni che occupano spazio non necessario. Per farlo, apri il menu iniziare e incontrarci Impostazioni Windows 11. Seleziona Personalizzazione nella colonna di sinistra ed entrare nel menu Barra delle applicazioni.

Quindi deseleziona gli elementi che non utilizzerai e che non vuoi più visualizzare nella barra delle applicazioni, come widget dove conversazione.

4. Usa il multitasking per organizzare facilmente le finestre

Il nuovo sistema operativo di Microsoft ha una nuova funzione è gestione delle finestre. conosciuto come Cattura il layout In inglese, letteralmente “impaginazione istantanea”, questa funzione collegata al Multitasking permette di riorganizzare automaticamente il layout e le dimensioni delle finestre aperte secondo diversi stili preimpostati.

Per attivarlo, passa semplicemente con il mouse sul pulsante di ingrandimento della finestra e seleziona uno degli stili predefiniti mostrati.

La finestra attiva viene automaticamente posizionata e ridimensionata nell’area prescelta. Quindi selezionare per ciascuna delle aree rimanenti, la finestra che si desidera posizionare lì.

Puoi riportare le finestre alla loro dimensione originale semplicemente trascinandole sullo schermo.

Si noti che questa funzione, che può essere disattivata, offre diverse opzioni di personalizzazione. Per trovarli, aprili Impostazioni Windows 11, seleziona Sistema Nella colonna laterale, entra nel menu multitasking.

Quindi fare clic su Finestre di ancoraggio Distribuisce tutte le opzioni relative all’ancoraggio di finestre aperte.

5. Padroneggia il comportamento della scorciatoia Alt + Tab

Se stai usando la combinazione di tasti Alt + Tab Per passare da una finestra all’altra e hai appena eseguito un’installazione pulita di Windows 11, l’attivazione potrebbe non funzionare allo stesso modo. Già sotto Windows 10, Microsoft ha deciso di cambiare il modo in cui funziona. Oltre a passare rapidamente da un’applicazione all’altra, Alt + Tab Integra le schede del browser Web Edge e può scorrere tra le schede aperte nel browser.

Per tornare al processo iniziale di questa scorciatoia di base, apri un file Impostazioni Windows 11, scegli Sistema Nella colonna laterale, entra nel menu multitasking.

In linea Alt + Tab, apri il menu a tendina e scegli il comportamento a cui vuoi applicarlo (ovviamente il più pratico Apri solo finestre).

6. Riduci rapidamente a icona tutte le altre finestre eccetto la finestra attiva.

Ancora una volta, l’opzione era già presente in Windows 10, ma un colpo di spinta non guasta mai. Se hai più finestre aperte, puoi ridurle a icona tutte in una volta, ad eccezione della finestra attiva, toccando, facendo clic e scuotendo la barra del titolo della finestra.

Per attivare questa opzione, apri un file Impostazioni, entra nella sezione Sistema Dalla colonna di sinistra e attiva la funzione Scuotimento della finestra della barra del titolo.

7. Cattura facilmente gli screenshot

Windows 11 viene fornito con un nuovissimo strumento di screenshot. Sebbene possa essere aperto dal menu Start, puoi avviarlo rapidamente con una scorciatoia da tastiera: Windows + Mag + S.

Dovrai quindi solo selezionare il tipo di acquisizione da eseguire e quindi selezionare la regione o la finestra per la registrazione. Le schermate vengono salvate automaticamente negli Appunti di Windows per l’utilizzo in un’altra applicazione.

Puoi anche fare clic sul popup visualizzato in basso a destra prima che scompaia per aprire lo screenshot in un filestrumento di cattura dello schermo Per commentarli se necessario ma soprattutto salvarli nella directory di vostra scelta sotto forma di immagine.

E se con quella sigla Win + Mag + S Troppo complesso da ricordare, è del tutto possibile configurare la chiave serigrafato sulla tastiera in modo che un file sia attivato strumento di cattura dello schermo.

Per fare ciò, fai clic sul menu Start e apri un file Impostazioni Windows e selezionare Accessibilità nella colonna di sinistra. Scorri le opzioni ed entra nel menu tastiera del computer.

Infine attiva l’opzione Usa il pulsante Stampa schermo per aprire lo screenshot. Dovrai quindi usare solo la chiave serigrafato raggiungerestrumento di cattura dello schermo.

8. Apri più istanze di Terminale nelle schede

Se sei un utente Windows avanzato, a volte puoi utilizzare il prompt dei comandi o altri strumenti della riga di comando. Invece di aprire più istanze di strumenti diversi, Windows 11 li raggruppa tutti in un file Finestre del terminale.

Per accedervi, fare clic con il tasto destro del mouse sul menu iniziaree selezionare Finestre del terminale.

Per impostazione predefinita, Terminale di Windows si apre in una scheda PowerShell. Fare clic sul menu a discesa nella barra di stato e selezionare lo strumento della riga di comando che si desidera aprire nelle schede aggiuntive.

9. Salva la posizione delle tue finestre su schermi esterni

Se colleghi il tuo laptop a uno o più monitor esterni, è senza dubbio perché stai organizzando il tuo spazio di lavoro assegnando, ad esempio, determinate finestre o applicazioni a ciascun monitor. L’unico problema è che quando disconnetti gli schermi dal tuo dispositivo, in linea di principio tutte le installazioni devono essere rifatte manualmente.

Con Windows 11, Microsoft ha pensato a te e ha incorporato un’opzione molto pratica perché permette di salvare la posizione di ogni finestra sui monitor esterni collegati.

Per trovarlo, tocca Menu iniziareaprili Impostazioni Windows 11, quindi selezionare Sistema Nella colonna di sinistra, entra nel menu un’offerta.

Assicurati che l’opzione Salva le posizioni delle finestre in base alla connessione dello schermo È attivato per ciascuno dei tuoi schermi.

Ora, quando disconnetti e ricollega un monitor esterno al computer, tutte le finestre aperte torneranno nella posizione in cui le hai impostate.

10. Separa i tuoi spazi di lavoro

Sotto Windows 10, Microsoft ha già introdotto un sistema desktop virtuale. In Windows 11, i desktop virtuali sono stati completamente ridisegnati. Vi si accede cliccando sull’icona Visualizza le attività Dalla barra delle applicazioni, la funzionalità consente di separare diverse aree di lavoro in diverse scrivanie distinte, ognuna con le proprie attività indipendenti.

Quando fai clic su un fileVisualizza le attività, la funzione visualizza tutte le finestre aperte del desktop attivo. Puoi quindi spostare facilmente una finestra da un desktop virtuale a un altro.

Puoi creare rapidamente un nuovo desktop facendo clic sul pulsante + nuovo ufficio Quando la visualizzazione attività è aperta, passando direttamente con il mouse sul pulsante della barra delle applicazioni o utilizzando una scorciatoia da tastiera Ctrl + Windows + Dr.

Per passare rapidamente da un desktop virtuale a un altro, usa la scorciatoia da tastiera Ctrl + Windows + freccia direzionale sinistra o destra.

11. Personalizza le directory aggiunte al menu Start

Non c’è dubbio che il menu Start così come è stato originariamente introdotto richiede di prestare attenzione, soprattutto per installare le directory e le applicazioni che usi di frequente.

Puoi anche personalizzare la sua visualizzazione predefinita fissando alcune funzionalità nella parte inferiore, accanto al pulsante di spegnimento.

Per farlo, tocca Menu iniziare, Login Impostazioni, Scegliere Personalizzazione Nella colonna laterale e vai alla sezione iniziare.

Quindi entra nel menu File. Attiva ciascuno degli elementi che desideri visualizzare nel menu Start.

Ora apri il menu iniziare. Le nuove icone dovrebbero apparire accanto al pulsante di accensione/spegnimento.

A differenza degli elementi installati sopra, queste icone non possono essere disinstallate facilmente. È già necessario tornare alle impostazioni del sistema operativo per rimuoverle o aggiungerne di nuove. Tuttavia, facendo clic con il tasto destro su queste icone sarà possibile personalizzare questo menu e accedere direttamente ai rispettivi parametri.

READ  Una settimana dopo la sua uscita, il gioco mobile ha riscosso un enorme successo

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *