video. Nations Championship 6: I Blues dominano i gallesi e fissano una data per gli inglesi per competere per il Grande Slam (33-5)

primario
Vincitori facili Welsh, venerdì 22 aprile A Cardiff, i Tricolores hanno ottenuto il quarto successo in altrettanti incontri e affronteranno sabato 30 l’Inghilterra a Bayonne, per vincere il campionato culminato nel Grande Slam.

La Francia femminile, battendo facilmente il Galles (33-5) venerdì 22 aprile a Cardiff durante la quarta giornata del Sei Nazioni, ha fissato un appuntamento con l’Inghilterra, con la quale gareggerà senza dubbio per il Grande Slam il prossimo fine settimana.

buon lavoro. Dopo l’Italia (39-6), l’Irlanda (40-5) e la Scozia (28-8), i Blues hanno ottenuto una quarta vittoria migliorata per sopportare la tanto attesa “finale” contro gli inglesi. Questi ultimi devono ancora giocare domenica contro l’Irlanda, ma hanno dominato così tanto la loro materia dall’inizio del torneo che è difficile vedere cosa potrebbe impedire alla “crisi” di sabato prossimo a Bayonne di essere decisiva per il Grande Slam.

Il franchise di programmazione, la Francia, il terzo paese al mondo, avrà altri due giorni per riprendersi dopo aver inviato un messaggio misto a “Red Roses”, il detentore del titolo, venerdì sera.

Leggi anche:
rif. Sei Nazioni: dopo una grande battaglia, i Blues hanno vinto in Galles e hanno continuato a realizzare il loro sogno di un Grande Slam (13-9)! Rivivi il film dell’incontro

Balbettando a rugby durante i primi tre incontri, dopo un’importante verifica della forza lavoro, i francesi hanno dato alle donne gallesi una nuova versione imperfetta sull’erba artificiale ad Arms Park.

Con questo tempo la loro squadra regolare ha praticamente dominato la conquista, difendendo applicando i propri momenti deboli e realizzando alcune buone sequenze offensive, premiando con cinque mete. Il bonus è già stato incassato nel primo tempo (26-0), grazie in particolare alla terza doppia doppia in tre gare di Laure Sansos, capocannoniere della competizione, che ha scelto la donna del match.

READ  La grande poesia negli abissi de "Il Buco"

L’ala Caroline Bogard ha firmato la sua rimonta dall’infortunio provando, dopo aver ricevuto un calcio, prima che il giovane terzino Chloe Jacquet la facesse parlare rapidamente. Contro la Scozia, i Blues sono stati meno visibili dopo l’intervallo.

Hanno aggiunto solo un tentativo, con Jesse Termoliere, che si è schierato in apertura al posto di Caroline Drouin, e ha colpito un ginocchio. Molti errori di elaborazione li lasceranno con un pizzico di frustrazione, come il tentativo dell’ultimo minuto del gallese. Le lezioni non si ripeteranno il prossimo fine settimana a Jean Duger contro gli inglesi, in testa alla classifica mondiale.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.