Uno sbarramento missilistico nordcoreano spara nelle acque vicino al confine, dice Seoul

L’esercito sudcoreano ha affermato che lunedì l’artiglieria nordcoreana ha sparato missili nella “zona cuscinetto” marittima vicino al confine con la Corea del Sud.

L’esercito nordcoreano ha sparato simultaneamente circa 130 colpi di artiglieria alle 14:59 (05:59 GMT) da due diverse località, una situata a est sul Mar del Giappone e l’altra situata a ovest sul Mar Giallo. Lo ha detto in un comunicato lo stato maggiore della Corea del Sud.

Lo stato maggiore ha descritto la sparatoria come una “chiara violazione” dell’accordo militare del 2018 tra Seoul e Pyongyang. Questo accordo ha creato una “zona cuscinetto” su entrambi i lati del confine marittimo intercoreano, dove è vietato qualsiasi addestramento navale o fuoco vivo per ridurre il rischio di incidenti.

Lo stato maggiore ha affermato che nessun proiettile è caduto sul lato sudcoreano del confine.

Da parte sua, la Corea del Nord ha affermato che si trattava di un “avvertimento di rappresaglia” contro quello che ha descritto come fuoco di artiglieria multipla da parte del sud.

Un portavoce dello stato maggiore dell’esercito popolare nordcoreano ha dichiarato in una dichiarazione che lunedì “dozzine di proiettili” da più lanciarazzi sono stati lanciati dal sud.

“L’esercito nordcoreano ascolterà sempre tutte le azioni provocatorie del nemico e risponderà con un’azione militare decisiva e travolgente”, ha affermato nella dichiarazione riportata dall’agenzia di stampa KCNA.

Seoul non ha riferito di alcuna esercitazione militare, ma i media locali hanno affermato che le forze armate sudcoreane e statunitensi stanno attualmente conducendo esercitazioni di tiro nell’area.

Pyongyang ha sparato con l’artiglieria nella “zona cuscinetto” in diverse occasioni negli ultimi mesi, in un momento in cui la tensione era alta nella penisola coreana.

READ  Arrabbiato dal fatto che sua figlia venga ignorata dagli amuleti, ha citato in giudizio per $ 25 milioni

Anche la Corea del Nord ha effettuato una serie record di lanci missilistici nelle ultime settimane, e Seoul e Washington le hanno dato l’intenzione di condurre presto un test nucleare, che sarà il settimo nella sua storia e il primo dal 2017.

Pyongyang, a cui le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite vietano i test sui missili balistici, afferma che i test sono una risposta alle manovre militari su larga scala della Corea del Sud, degli Stati Uniti e del Giappone nella regione.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.