una ragazza uccisa dalla sua famiglia durante un esorcismo; Poi sua madre ha pubblicato un video su YouTube

Arali, una bambina americana di tre anni, è stata uccisa da membri della sua famiglia che credevano che fosse “posseduta da un demone”.

In una chiesa di San Jose, in California, la ragazza è stata strangolata da sua madre, suo zio e suo nonno, riporta KRON4 media.

Rebecca Wise, l’assistente del procuratore distrettuale del distretto, ha affermato nei documenti del tribunale che la famiglia della vittima credeva che fosse “posseduta da un demone e pregava per lei in chiesa”.

“Il nonno della vittima è stato identificato come il capo della chiesa e ha affermato che era un prete certificato”, ha aggiunto.

È quasi morto dopo più di 12 ore di tortura, intorno alle 18:30 La famiglia ha chiamato i soccorsi solo due ore dopo ei paramedici non hanno potuto fare nulla.

L’ipotesi dell’omicidio è stata subito confermata, per asfissia e soffocamento.

un video strano È stato pubblicato su YouTube dopo la morte della vittima, intitolato con il suo nome completo, Arely Naomi Proctor Hernandez.

La madre che si filma da sola per 40 minuti dice: “Conosce le reali condizioni della morte”. [de sa fille]’, mentre sorride e ride in tempo.

READ  La guerra in Ucraina: "la fine verrà da dentro"

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.