Una nuova moda per le app di appuntamenti in Israele: foto di Tinder scattate a Gaza

Una nuova moda per le app di appuntamenti in Israele: foto di Tinder scattate a Gaza

I soldati israeliani hanno iniziato ad aggiornare i loro profili Tinder con foto scattate nella Striscia di Gaza durante l'assedio imposto dall'esercito israeliano.

Una donna israeliana è stata la prima a denunciare questo nuovo fenomeno in un post sul sito X il 26 febbraio. “Dimmi, ha senso per te che il 40% di Tinder in Israele sia così?” Ho scritto in ebraico mentre condividevo i profili che ho trovato su Tinder.

In queste foto, giovani uomini portano armi e stanno nelle case distrutte degli abitanti di Gaza, mostrando con orgoglio la devastazione che l’esercito israeliano ha inflitto alla Striscia di Gaza, scherzando anche sul conflitto lì.

Dopo questo post, ha detto di aver ricevuto molti messaggi da donne israeliane che condividevano le loro esperienze con lo stesso tipo di profili su varie app di appuntamenti.

“Cosa possiamo dire? Almeno siamo devastati a Gaza. Se i media non fanno il loro lavoro, possiamo sempre fare affidamento sulla stupidità maschile”, ha detto in un post successivo.

Un utente di lingua ebraica ha notato nei commenti che c'è stato un aumento della popolarità dei militari dal 7 ottobre, cosa che, a suo avviso, spiega questo fenomeno.

Dice anche di aver notato che molti di loro non sono israeliani. La donna ha detto in risposta a un commento sul suo post: “Ci sono molti francesi, britannici e anche alcuni americani che sono venuti qui appositamente per arruolarsi nell’esercito israeliano e incontrare una ‘buona donna ebrea’”.

READ  Ucraina: il comandante intrappolato a Mariupol chiede aiuto a Elon Musk

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *