Una guardia dispersa dietro di lui sta assaltando la base del presidente

Un’indagine interna dell’Air Force americana rilasciata giovedì ha detto che una guardia del corpo, distratta dai suoi problemi personali, ha permesso a un intruso di entrare nella base militare che ospita l’Air Force One Air Force One Air Force One il mese scorso.

L’ispettore generale dell’aeronautica statunitense, Sami Saeed, ha detto ai giornalisti che la persona, la cui identità non è stata rivelata, ha trascorso più di cinque ore alla base militare di Andrews vicino a Washington, è salita a bordo di un aereo ufficiale e non è stata arrestata, perché indossava un buffo cappello. .

Un’indagine su questo incidente, avvenuta il 4 febbraio, ha rivelato una serie di errori dopo l’irruzione iniziale.

Alla Base Andrews, che accoglie dignitari stranieri a Washington, sono di stanza aerei ufficiali degli Stati Uniti, in particolare l’Air Force One Air Force One. Quindi le misure di sicurezza sono particolarmente rigide e gli ingressi sono filtrati da guardie che verificano l’identità di ogni persona.

Quel giorno, tuttavia, una delle guardie, che si è detta “distratta per problemi personali”, non ha controllato le carte dell’uomo arrivato in macchina a uno degli ingressi della base del personale, secondo quanto riportato dal rapporto. , l’ispettore generale.

Quindi l’individuo ha vagato per la base per diverse ore, in macchina e poi a piedi, prima di finire nella sala designata per i visitatori illustri. Quando gli è stato chiesto cosa ci facesse lì, è uscito e si è incamminato verso l’anfiteatro, che avrebbe dovuto essere protetto da porte a traliccio.

Ma solo quel giorno, la porta non si è chiusa correttamente ed è stata in grado di scivolare nel portello. Ha poi camminato lungo l’asfalto fino a un C-40, una versione militare di un Boeing 737, con l’equipaggio in formazione.

READ  L'inquinamento continua a diminuire in tutto il mondo questa settimana

Non gli hanno fatto domande, pensando che fosse una persona autorizzata. Il est resté quelques minutes à bord avant de repartir et ce n’est qu’à sa descente de l’avion qu’il a été interpellé, une aviatrice ayant trouvé suspect de voir un individu coiffé d’un bonnet à pompons déambuler sur Al -Qaeda.

Sebbene le sue azioni non potessero essere provate per diverse ore, l’ispettore generale ha detto di essere “sicuro al 100%” che l’uomo non fosse in grado di avvicinarsi all’Air Force One.

“Fisicamente era molto lontano, ma soprattutto i controlli di sicurezza che questa persona ha dovuto superare prima di avvicinarsi all’Air Force One gli rendono impossibile il superamento”, ha sottolineato. “Questa zona è eccezionalmente sicura.”

L’uomo, che non aveva intenzioni aggressive, è stato processato per essere entrato illegalmente nella base. L’ispettore generale ha affermato che la guardia dispersa era soggetta a sanzioni, senza specificare la natura della punizione.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *