Ucraina: “positiva” la reazione degli Usa alle proposte russe (Putin)

Mosca | Giovedì il presidente russo Vladimir Putin ha considerato “positiva” la reazione di Washington alle proposte di sicurezza di Mosca, che in particolare hanno invitato la NATO e gli Stati Uniti a interrompere il loro sostegno militare all’Ucraina.

“Al momento stiamo assistendo a una reazione positiva, i nostri partner americani ci hanno detto che sono pronti ad avviare questa discussione, questi negoziati, dall’inizio dell’anno a Ginevra”, ha detto Putin in una conferenza stampa. Qualsiasi futura espansione della NATO era “inaccettabile” per la Russia.

Gli occidentali accusano Mosca di tendenze aggressive contro Kiev, poiché l’esercito russo ha ammassato decine di migliaia di soldati al confine con l’Ucraina, parte del cui territorio la Russia ha già annesso.

Mosca, che al contrario afferma di voler garantire la propria sicurezza di fronte alle “provocazioni” di Kiev e dell’Occidente, la scorsa settimana ha presentato due trattati, uno rivolto agli Stati Uniti e l’altro alla Nato, riassumendo le sue richieste. Calmati.

Questi testi vietano l’espansione della NATO per includere in particolare l’Ucraina e limitano la cooperazione militare occidentale nell’Europa orientale e nell’ex Unione Sovietica, senza imporre misure simili alla Russia.

“La palla è nel loro campo. Dovrebbero risponderci”, ha detto giovedì Vladimir Putin, sottolineando che i rappresentanti per i negoziati erano già stati nominati a Ginevra all’inizio del 2022. “Spero che la situazione si svilupperà in questa direzione”, ha aggiunto. .

READ  Il volo di prova del missile SpaceX Starship è fallito di nuovo

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *