Trois Rivieres Grand Prix – La piccola storia

Alla vigilia del Gran Premio 2021 a Trois-Rivières, qui su 360nitro.tv, abbiamo pensato di ricordarvi i tratti salienti della storia di questo evento nordamericano unico. Sono stato così contento che ho accettato di uscire dalla mia cabina di pilotaggio per raccontarvi gli inizi di questa grande gara.

Nel 1967 gli appassionati di auto ebbero l’idea di correre sulle strade di Trois-Rivieres. Questo primo evento è stato organizzato dall’Autosport Club Maurice (CAM) presieduto dai sigg. Jean-e Ryan, Paul Charest, Yves Dufour, Leon Gerard e Leon Cadio. Con l’aiuto di un comitato di una trentina di persone.

Questo evento, ispirato alle gare di Monaco, era unico in America. Il primo circuito ha coperto una distanza di 1,8 chilometri. Si chiamava “Les Compétitions Labatt de Trois-Rivières”. Il primo vincitore della gara principale è stato nientemeno che Jack Duvall, alla guida di una Porsche 906.

Già a 2NS Nell’anno gli schienali dei sedili singoli arrivarono con la Formula B e poi con la Formula A che era veloce quasi quanto la F1. Questa era l’attrazione principale nel 1969 e nel 1970.

1973, prima gara di Gilles Villeneuve a Trois-Rivieres in Formula 1600.

Ha segnato una vittoria più convincente guidando dall’inizio alla fine. Il circuito è ora lungo 2,4 km.

Trois-Rivieres Grand Prix Road

La Formula Atlantic ha debuttato nel 1974. Molti piloti famosi volevano venire a correre a Trois-Rivieres. Il 1976 fu, senza dubbio, una delle vittorie più memorabili di Giles in GP3R.

Ha concluso la gara davanti a piloti come Alan Jones e James Hunt che è diventato campione del mondo di Formula 1 nello stesso anno,

L’italiano Vittorio Brambella che è stato anche in F1 per Team March e vincitore nel 1975, così come Bobby Rahal che è diventato lui stesso un Cart World Series o un triplo campione Indycar per il più anziano di noi.

READ  Ten Percent Season Five: data di uscita, cast, trama ... tutto ciò che già sappiamo

Lo stesso anno vide l’arrivo della Trans Am Series, e poi, nel 1981, Jacques Sr entrò nel circolo dei vincitori di Trois-Rivières con la sua prima vittoria in Formula Atlantic.

Sicuramente è stato un momento oscuro nella storia della GP3R tra il 1986 e il 1988. Non c’è stato nessun Gran Premio. Gravi problemi finanziari minacciano la sopravvivenza stessa dell’evento.

Il 1989 vide il ritorno delle corse GP3R con l’arrivo della Federazione Sportiva Automobilistica di Trois-Rivières, che prese in carico la gara. Jack Sr. ha colto l’occasione per firmare un’altra vittoria in Formula Atlantic. Nel 1991, la GP3R ha segnato il debutto di Greg Moore in Formula 1600. Jack, figlio di Jill, ha fatto il suo debutto lì nel 1992 nell’American Continental Series.

Jacques Villeneuve al Gran Premio Trois-Rivieres

Tutti i nostri meravigliosi piloti del Quebec hanno corso lì, in tutte le categorie. Patrick Carpentier, Alexandre Tagliani, Andrew Ranger, Marc-Antoine Camerarin, Louis-Philippe Dumoulin e naturalmente Bertrand Godin per citarne alcuni.

C’erano anche innumerevoli piloti internazionali che sono venuti. Helio Castroneves, Danica Patrick, AJ Alminger, Michael Andretti, Tony Kanaan. Posso andare avanti così per molto tempo, tanti grandi nomi sono venuti a Trois-Rivieres.

C’est parti d’une gang de chums, à la fin des années 60, qui voulaient organizer des courses dans les rues de Trois-Rivières et, aujourd’hui, le GP3R est devenu un incontournable pour la course automobile aume Canada et In il mondo. Lunga vita alla GP3R, molti altri anni per il nostro divertimento, appassionati di corse. Anche gli eventi meno tradizionali come il Rally-Cross non potevano fare a meno di correre lì. Spero che continueremo a vedere le future stelle del mondo venire qui a fianco a fianco con i migliori. I migliori potrebbero vincere il prossimo fine settimana. Vieni a tifare i nostri piloti.

READ  Un incentivo culturale in tempi eccezionali

Lunga vita alla GP3R!

Questo articolo è stato scritto da Chill Audette di 360Nitro.tv come parte della collaborazione tra US-RACING.COM e 360Nitro.tv.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *