Terremoto ad Haiti: “La situazione peggiorerà”

Le tariffe continuano ad aumentare ad Haiti man mano che vengono ristabiliti i collegamenti nelle varie città della Perla delle Antille.

• Leggi anche: Almeno 1.297 morti ad Haiti, frenetiche ricerche sotto le macerie del terremoto

• Leggi anche: Il terremoto fa sprofondare di nuovo Haiti nel dolore

• Leggi anche: Ospedali traboccanti ad Haiti: ‘La situazione è travolta da noi’

“Ci sono molte città ed edifici inaccessibili, motivo per cui stiamo ricevendo silenziosamente informazioni sulla loro situazione”, afferma Jean-Daniel Senat, giornalista di Nouvelliste d’Hati e Radio Magik9.

I volontari e gli operatori del cantiere stanno lavorando duramente per ricostruire le strade che collegano le principali città.

A 48 ore dal terremoto, alcune comunità non sono ancora in grado di ricevere gli aiuti necessari per prendersi cura dei propri cittadini.

Una situazione preoccupante, secondo il giornalista haitiano, perché da essa può dipendere la vita di molte persone.

Sfortunatamente, le persone moriranno. Ci sono già persone che sono infette e muoiono perché non ricevono le cure necessarie. Immagina che se impiegassimo più tempo per andare a salvare queste persone in queste aree, potremmo temere il peggio”, ha detto.

La buona notizia è che gli aiuti internazionali stanno cominciando ad arrivare nel Paese.

Gli aiuti dall’estero hanno cominciato ad arrivare, sono arrivati ​​volontari e soldati dominicani, e gli Stati Uniti hanno consegnato aiuti all’aeroporto. «Ci ​​sono anche cubani che ci sono già stati», spiega Jean-Daniel Senator, giornalista di Nouvelliste d’Hati e Radio Magik9.

Nonostante gli aiuti internazionali, il bilancio delle vittime è destinato a salire nei prossimi giorni.

“Mentre procediamo, abbiamo l’impressione che il danno sia più grave di quanto pensassimo”, ha detto il senatore Jean Daniel in un’intervista a LCN.

READ  Il caso Navalny | Decine di paesi condannano la Russia alle Nazioni Unite

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *