Stati Uniti: un morto, quasi 100 dispersi dopo il crollo della torre in Florida

Le autorità statunitensi erano ancora senza notizie giovedì di 99 persone dopo il drammatico crollo di un condominio vicino a Miami durante la notte, suscitando timori di gravi vittime mentre i servizi di soccorso erano impegnati in una corsa contro il tempo per localizzare i dispersi.

Almeno una persona è morta finora in questo disastro inspiegabile.

102 persone sono state localizzate […] “Sono al sicuro”, ha detto il sindaco della contea di Miami-Dade Daniela Levine Cava in una conferenza stampa.

“Siamo ancora senza notizie di almeno 99 persone”, ha aggiunto, aggiungendo che l’Agenzia per la gestione delle emergenze degli Stati Uniti (FEMA) è stata chiamata in soccorso.

“Ci stiamo preparando per cattive notizie, data la devastazione”, ha avvertito il governatore della Florida Ron DeSantis. Il presidente Joe Biden ha affermato che lo stato federale è pronto ad assistere con operazioni di soccorso e reinsediamento di emergenza per i sopravvissuti.

Vedere “le tracce di persone che hanno vissuto la loro vita quotidiana e che tutto, tutto è evaporato in un istante, è così travolgente”, ha detto alla stampa eletta Debbie Wasserman Schultz, che è stata riportata sulla scena.

Ci stiamo preparando alla brutta notizia, vista la devastazione.

Una persona è morta, secondo Charles Burkett, sindaco della città di Surfside, dove si trova il complesso delle Champlain Towers South in Florida, nel sud-est degli Stati Uniti.

I dodici piani sono crollati intorno all’1:30, secondo testimoni oculari, rilasciando una grande nuvola di polvere su diversi blocchi.

“Ero in un sonno profondo, e ho sentito un grande schianto, che ho preso per scontrarsi e fulmine. Ma è andato avanti, per 15-20 minuti dico “, Barry Cohen, 63 anni, un residente dell’edificio, ha testimoniato ed è crollato.

Tra i dispersi ci sono diversi cittadini di paesi latinoamericani, tra cui nove argentini, tre uruguaiani e sei paraguaiani. La sorella della first lady del Paraguay, Silvana Lopez Moreira, e la sua famiglia hanno sottolineato la preoccupazione, ha confermato il ministro degli Esteri del Paraguay, Euclid Acevedo.

Nicholas Fernandez, un argentino che vive a Miami, ha detto all’AFP che gli amici della sua famiglia alloggiavano nel complesso. Non ne ho sentito parlare. Non so se sono vivi o…», balbettava il 29enne.

Ha spiegato che le ragioni del crollo di questo complesso residenziale sono ancora “sconosciute” questo giovedì mattina Miami Herald Daniela Levine Cava.

Diversi funzionari hanno affermato che il lavoro consiste nell’innalzarlo al livello richiesto, in particolare sul tetto dell’edificio, tuttavia ritengono improbabile che siano stati la causa del crollo.

Guarda il video

READ  Saudi Crown Prince Mohammed bin Salman warns Biden

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *