Stati Uniti | I legislatori progressisti fanno marcia indietro sulla chiamata di Biden a negoziare con Mosca

(Washington) Martedì, funzionari eletti dell’estrema sinistra del Partito Democratico hanno ritirato una lettera chiedendo al presidente Biden di negoziare con la Russia, lamentando che la loro iniziativa ha dato l’impressione di allinearsi con alcuni repubblicani eletti.

Inserito ieri alle 16:36.

Pramila Jayapal, figura dell’ala progressista del Partito Democratico, ha accusato l’imbarazzante capovolgimento, affermando che la lettera in questione è stata resa pubblica lunedì senza passare attraverso il corretto processo di approvazione.

In questo documento, questi 30 progressisti eletti hanno invitato il presidente degli Stati Uniti a “fare sforzi diplomatici attivi a sostegno di una soluzione negoziata e cessate il fuoco, (e) avviare colloqui diretti con la Russia”.

Questa posizione, guidata dalle preoccupazioni per il rischio di un’escalation tra Russia e NATO, contrasta con il sostegno di cui Joe Biden ha goduto da parte dei Democratici sulla sua politica di sostegno esplicito all’Ucraina e fermezza nei confronti dell’Ucraina. A Mosca.

Mio Jayapal ha affermato di essersi rammaricato del fatto che il discorso fosse “collegato” ai recenti commenti del leader repubblicano della Camera Kevin McCarthy.

Di recente ha affermato che il suo partito non firmerebbe un “assegno in bianco” per l’Ucraina se, come previsto dai sondaggi, avesse ottenuto la maggioranza dei seggi alla Camera dei rappresentanti alle elezioni di medio termine dell’8 novembre.

La convergenza cronologica di queste affermazioni e la diffusione di questo messaggio “creano la sfortunata apparizione dei Democratici […] “Sono in una certa misura alleati dei repubblicani che vogliono ritirare il sostegno degli Stati Uniti al presidente (ucraino) Zelensky”, ha affermato Pramila Jayapal in una nota.

READ  Tempête dans l'est des États-Unis | Des Millers de vols sont annulés

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.