Sospettato di “tradimento” | Cerca l’Ucraina nella lussuosa villa di un deputato vicino a Putin

(Kiev) Martedì le autorità ucraine hanno condotto una perquisizione della casa di un ricco uomo d’affari e del suo vice, Viktor Medvedchuk, un caro amico del presidente russo Vladimir Putin, sospettato di “alto tradimento”.




France Media

L’ufficio stampa dei servizi di sicurezza ucraini ha dichiarato che “è in corso una perquisizione” in una lussuosa villa del signor Medvedchuk a Kiev.

Il procuratore Irina Vinediktova ha detto su Facebook che un parlamentare e un altro membro del parlamento, Taras Kozak, sono accusati di “alto tradimento” e di “tentativo di saccheggiare le risorse naturali in Crimea”, una penisola ucraina che la Russia ha annesso nel 2014.

Ha detto che la SBU stava cercando di localizzare il signor Medvedchuk per sfidarlo. Se condannati, i due uomini rischiano fino a 15 anni di carcere.

Il partito a cui appartenevano denunciava la “repressione politica”.

Ha risposto: “Non vi è alcun aspetto politico nelle attività di polizia”.io Vinidikova in una conferenza stampa con il capo della SBU, Ivan Bakanov.

Secondo lei, queste accuse si riferiscono in particolare al presunto tentativo del signor Medvedchuk nel 2015 di sfruttare le risorse naturali sulla piattaforma continentale del Mar Nero dell’Ucraina, che la Russia ha sequestrato dopo l’annessione della Crimea.

Gli investigatori hanno rilasciato registrazioni audio in cui si potevano ascoltare voci simili a quelle del signor Medvedchuk e Dmitry Kozak, all’epoca vice primo ministro russo, per discutere la questione.

Bakanov ha detto che i legislatori sono anche sospettati di trasmettere informazioni ai servizi speciali russi nel 2020 su un’unità militare ucraina segreta.

READ  Presto potremo dormire nella casa del killer del silenzio degli innocenti.

Nonostante il conflitto tra Kiev e Mosca per l’annessione della Crimea e la guerra con i separatisti filo-russi nell’Ucraina orientale, Medvedchuk va spesso in Russia, dove Putin lo riceve regolarmente.

Oltre a una fortuna stimata in $ 620 milioni da Forbes, è stato preso di mira dal 2019 da un’indagine penale per alto tradimento dopo aver chiesto la concessione dell’autonomia alle regioni separatiste, ma non ha ancora lo status di sospetto ufficiale.

A febbraio, l’Ucraina ha imposto sanzioni a lui ea sua moglie, ei loro nomi, secondo Kiev, sono apparsi in un’indagine penale per “finanziamento del terrorismo”.

Il termine “terrorismo” in Ucraina si applica ai separatisti contro i quali le forze di Kiev sono state coinvolte in un conflitto mortale dal 2014, e Mosca li considera il padre spirituale militare, nonostante le sue smentite.

Kiev ha anche vietato tre televisori filo-russi che erano ufficialmente di proprietà di Taras Kuzak ma erano considerati sotto il controllo del signor Medvedchuk.

Medvedchuk mostra fermamente posizioni anti-NATO e UE, accusa regolarmente Kiev di “non fare nulla” per porre fine alla guerra con i separatisti e fautore, come Mosca, a favore della federazione del paese. Ucraina.

Aveva servito per diversi anni come rappresentante dell’Ucraina nei negoziati con i ribelli, un lavoro imposto da Mosca, secondo Kiev.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *