Sito nucleare iraniano Gli Stati Uniti non sono coinvolti nel “sabotaggio”.

(Washington) Gli Stati Uniti hanno detto, lunedì, di non essere coinvolti in quello che l’Iran ha descritto come sabotaggio dell’impianto di arricchimento dell’uranio di Natanz.


France Media

“Gli Stati Uniti non hanno interferito in alcun modo”, ha detto ai giornalisti la portavoce della Casa Bianca Jane Psaki.

Ha aggiunto: “Non abbiamo nulla da aggiungere alla speculazione sulle cause o sulle conseguenze” di questo presunto attacco.

FOTO PATRICK SEMANSKY, Associated Press

La portavoce della Casa Bianca Jane Psaki

Lunedì, Teheran ha accusato Israele di sabotare il centro nucleare, promettendo vendetta e intensificando le attività nucleari, mentre compiva sforzi diplomatici per riportare l’accordo nucleare iraniano sulla buona strada.

La portavoce della Casa Bianca ha detto che le discussioni indirette sulla questione non dovrebbero essere influenzate.

Quello su cui ci stiamo concentrando, ovviamente, è il canale diplomatico. “Non abbiamo ricevuto alcuna informazione che indichi che la partecipazione alle discussioni tenutesi mercoledì è cambiata”, ha detto.

L’Unione Europea e la Russia, che stanno partecipando a questi sforzi diplomatici, hanno espresso la speranza che la questione non si trasformi in nulla a causa dell ‘”incidente” di Natanz.

A più di 24 ore dall’incidente, le circostanze dell’attacco, il suo modus operandi e l’entità dei danni causati rimangono poco chiari.

READ  Birmania | Il leader della giunta accoglie gli inviati dell'ASEAN AS

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *