Sette fallimenti e sanzioni infinite

Quando vengono chiamati i rigori, tutti gli occhi sono puntati sul portiere. E quando il ranger è una leggenda, le gambe dei tiratori possono tremare. È quello che è successo il 2 luglio 2016 a Bordeaux? Forse un po’: nei quarti di finale dell’Euro, che è stato organizzato in Francia, i portieri delle due squadre sono stati nientemeno che il tedesco Manuel Neuer e l’italiano Gianluigi Buffon. Due simboli, per i rigori più folli della storia della Coppa delle Nazioni Europee.

Sette tentativi falliti tra le due squadre

Un pareggio dopo 90 minuti diseguali, visto che le due squadre erano spesso in parità (1-1), e Germania e Italia hanno giocato ai supplementari durante i quali il punteggio non è cambiato, prima che i tiri si siano subito imbibiti di grande tensione. Nei loro primi cinque tentativi, i tedeschi, i campioni del mondo, hanno fallito tre tentativi. Ma gli italiani non sono stati esclusi.

Alcuni hanno sparato sopra o vicino, come l’italiano Zaza, il secondo tiratore, o il tedesco Schweinsteiger, mentre altri hanno visto i loro tentativi intercettati da Neuer o Buffon. In totale, in entrambe le squadre, non meno di sette giocatori non sono riusciti a colpire la rete difensiva, chiudendo il torneo con il nono schermidore …

“È stato davvero speciale e davvero emozionante”

“Non ho mai sperimentato niente di simile prima. Ho già fatto alcune sparatorie, ma molti tiratori, è stato molto speciale e davvero emozionante”, In quel momento il portiere tedesco ha reagito con Eurosport. Portiere esausto ma sollevato: grazie a un tiro finale di Jonas Hector, passato sotto lo stomaco di Buffon, è stato Manschaft a trasformare finalmente il suo biglietto in semifinale.

READ  Mignolet ride di Messi

Il numero di palloni sparati in porta quella notte a Bordeaux – 18 – è ancora storico. L’ha già fatto una volta, nella gara per il terzo posto a Euro 1980 tra Italia e Cecoslovacchia. Ma in quel momento, i cecoslovacchi vinsero 9 tiri riusciti, contro gli italiani 8: un solo gol fu mancato per tutto il percorso.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *