Secondo Zelensky, “è impossibile dire che Lysechhansk sia sotto il controllo russo”.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato domenica che è “impossibile dire che Lyschansk è sotto il controllo russo”, sottolineando che i combattimenti sono continuati nella periferia di questa città, che Mosca aveva precedentemente dichiarato occupata.

“Da diverse settimane ci sono combattimenti nella periferia di questa città sotto la pressione delle forze russe”, ha detto in una conferenza stampa a Kiev con il primo ministro australiano Anthony Albanese.

La cattura di Lyssychansk nell’Ucraina orientale consentirebbe a Mosca di prendere il controllo dell’intera regione di Lugansk e alle forze russe di minacciare Sloviansk e Kramatorsk, due grandi città nella regione industriale del Donbass controllata dall’Ucraina.

Esiste il pericolo di occupare l’intera regione di Lugansk. Zelensky ha aggiunto che ci sono dei rischi e lo capiamo, ritenendo che Lysichansk rappresenti “la situazione più difficile e pericolosa per l’Ucraina”.

“Non abbiamo un vantaggio lì, è vero. È il nostro punto debole ma su altri punti stiamo andando avanti.

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha dichiarato domenica che le forze del Cremlino hanno preso il controllo dell’intera regione di Lugansk dopo aver occupato Lysechansk, che da settimane combatte aspri combattimenti.

READ  L'Iran condanna "fortemente" l'attacco dei talebani afghani al Panjshir

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.