“Resta in Messico” | Biden rappresenta la Corte Suprema per porre fine alla politica sull’immigrazione

(Washington) Dopo diverse battute d’arresto legali, mercoledì l’amministrazione Biden ha chiesto alla Corte suprema di intervenire per porre fine alla controversa politica di immigrazione di Donald Trump di rimpatriare i richiedenti asilo in Messico mentre il loro fascicolo è in fase di revisione.


Il governo del presidente democratico ha assunto la Corte Suprema, con una maggioranza conservatrice, per ascoltare una decisione della corte d’appello che questo mese ha ordinato di mantenere questo programma approvato “Remain in Mexico”, implementato nel 2019 dal precedente, secondo i documenti del tribunale consultati da AFP giovedì.

Al suo arrivo alla Casa Bianca nel gennaio 2021, Joe Biden ha rapidamente iniziato a smantellare questa controversa politica, ufficialmente chiamata Protocolli per la protezione degli immigrati (PPM), ma un tribunale del Texas l’ha ordinata di nuovo in azione ad agosto.

Pertanto, gli Stati Uniti hanno dovuto riattualizzare parzialmente questa politica, d’accordo con il Messico, mentre impugnavano la decisione in una corte d’appello federale, senza successo.

Questo programma “espone gli immigrati a rischi inaccettabili” e “mina gli sforzi del potere esecutivo per gestire l’immigrazione regionale”, osserva il testo presentato.

Tra gennaio 2019 e dicembre 2020, almeno 70.000 richiedenti asilo, per lo più dall’America centrale, sono stati restituiti in Messico nell’ambito di questo programma, causando una crisi umanitaria da questa parte del confine, esacerbata dalla pandemia, secondo il Consiglio per l’immigrazione degli Stati Uniti.

Gli Stati Uniti stanno affrontando un massiccio afflusso di immigrati al confine meridionale. Le autorità messicane hanno registrato più di 190.000 immigrati quest’anno tra gennaio e settembre, tre volte di più rispetto al 2020.

READ  The Grosse Pointe Woods liquor business has been temporarily closed after the beer is accidentally shipped into the state

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *