Reporter Senza Frontiere chiede alle autorità di rivelare la sorte di un giornalista ucciso e di altri due rapiti

Reporter Senza Frontiere chiede alle autorità di rivelare la sorte di un giornalista ucciso e di altri due rapiti

In Mali, il 7 novembre, un’auto di giornalisti è stata attaccata tra Gao e Ansongo, nel nord del Paese. Durante l’attacco è stato ucciso il giornalista Abdelaziz Jibrila, di Radio Nata, e altri due colleghi di Radio Kotun sono stati rapiti. Salek Ag Gedo e Mustafa Kony sono ancora oggi prigionieri.

Pubblicato su:

1 minuto

Non c’erano richieste. In questa parte del territorio del Mali sono presenti i jihadisti del “Janim” (Gruppo di sostegno all’Islam e ai musulmani) legati ad Al-Qaeda, oltre che allo Stato islamico.

Anche il percorso malvagio non può essere escluso.

Quasi tre settimane dopo gli eventi, Reporter Senza Frontiere ha chiesto alle autorità di transizione maliane di non ignorare l’assassinio di Abdelaziz Gabriela e di fare tutto ciò che è in loro potere per garantire che i giornalisti rapiti vengano ritrovati.

Chiediamo alle autorità maliane, ad esempio, in un contesto in cui i giornalisti locali sono gli ultimi muri, una sorta di completo abbandono del diritto all’informazione nella regione del Sahel, compreso il Mali. Per noi è importante che la tutela dei giornalisti sia una questione fondamentale, soprattutto per chi lavora in questo campo e deve beneficiare appieno di tale tutela. Lo ha detto alla radio RFI Sadipo Marong, direttore dell’ufficio di Reporter Senza Frontiere nell’Africa sub-sahariana a Dakar.

Reporter Senza Frontiere fa appello anche alle autorità finanziarie “Non ignorate l’assassinio di Abdelaziz Gabriela, condannatelo pubblicamente, aprite un’indagine e individuate i responsabili. Ma occorre prendere le misure necessarie affinché vengano ritrovati gli altri due giornalisti, Salek Ag Gedo e Mustafa Kony, poiché sono passate tre settimane. Tacere su una tragedia simile ci sembra problematico “.


Leggi ancheMali: attacco ad una postazione dell’esercito nella località di Bamba nella regione di Gao

READ  Trump, le donne e il mondo sono sottosopra

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *