Olimpiadi di Tokyo: trappole di tutti i tipi per pallamano e basket

Hanno marciato quasi allo stesso ritmo, deliziando gli osservatori, impressionando i loro avversari, seguendo il loro percorso da capi, e superando il primo ostacolo, la qualificazione, quasi sfacciatamente. Le squadre francesi di pallamano e basket spingeranno ancora oltre la tradizione, questo martedì nei quarti di finale delle Olimpiadi. Per il loro ingresso nell’altra competizione, la “vera competizione” secondo Vincent Colette, la competizione delle “partite parziali” secondo Guillaume Gille, che possiedono i blues, ognuno a modo suo, per classifica (mano) o per sorteggio (basket ), evitando i pezzi grossi ed ereditando il contest Sudden ospite. Stasera (2 ore e 30 francesi), la formazione di Jill affronterà, infatti, il Bahrain, presente per la prima volta nella sua storia ai Giochi. L’Italia, che sarà selezionata anche da un torneo di qualificazione olimpica, sarà osteggiata dalle forze di Vincent Colette. Questi due avversari, sulla carta, non sembrano avere un profilo che impedisca allo Hab di aprire la porta alle ultime quattro a patto che non rientrino nel complesso di superiorità.

Bahrain nella lista delle band in Karabatic

La nostra migliore classifica di Coppa del Mondo è stata il 20° posto (nel 2019). Ora siamo tra i primi otto alle Olimpiadi. Per noi essere ai quarti di finale è come vincere il titolo per la Francia. “L’uscita del tecnico islandese Aaron Kristjsonjon in Bahrain dà sicuramente molto contesto, ma non rivela tutto ciò che attende i Blues nella prima mattinata (9:30) a Tokyo”. Bahrain è l’ospite a sorpresa, coach Guillaume Gill è d’accordo. Certo, ha meno riferimenti di altri a livello internazionale, ma porta molta freschezza e invidia al gioco.Non immaginavamo questo scenario perché sembrava così improbabile. Ma qualunque sia l’avversario, non dobbiamo dimenticare che siamo arrivati ​​al primo momento decisivo della competizione. “Comprensibilmente, questo richiede il massimo dei requisiti per arrivare in semifinale. Essendo stato ampiamente sconfitto nell’ultima partita del girone contro l’Egitto (30-20), non sembra che il Bahrain, che ha spazzato (42-17) nel suo unico incontro con la Francia Nel 2011 ha un dossier che preoccupa Nikola Karabatic e la sua famiglia. Sarebbe un errore sottovalutarli, cosa che fa infuriare il leader francese. Il Bahrain ha perso solo all’ultimo secondo contro la Svezia, il che ci ha messo in difficoltà nell’ultimo Mondiale”.

READ  PSG: Messi ha già vinto un trofeo

L’Italia per le forze di Colette

Dieci anni da quando la Francia non ha incrociato le spade con l’Italia in una partita ufficiale. Vincent Colette lo riconosce facilmente, la Squadra Azzurra è un ospite a sorpresa non solo nei quarti di finale, ma anche nel torneo olimpico. Il tecnico francese ricorda: “E’ una squadra europea che ha fatto un TQO eccezionale. Sono andati all’inseguimento della qualificazione in Serbia, a Belgrado, che è un vero traguardo”. tre brevi lunghezze in Australia (83-86) . Il primato che ha portato il tecnico francese a dire il secondo gol nel girone B non è certo da prendere alla leggera, visto che il suo traguardo in fase di qualificazione sembrava reggere ancora. “È l’ospite dell’ultimo minuto, che ha fatto un’impresa e ha cavalcato quella performance”, ha detto. Stanno godendo di un buon momento. Devi tenerlo in considerazione. I quarti di finale sono considerati una svolta nei giochi, e un’accelerazione verso la medaglia. Sappiamo che la squadra più aggressiva e determinata è la migliore. “Fin dall’inizio del torneo, la Francia è sempre stata così. La sua carriera impeccabile potrebbe stordirlo al punto da dimenticare le basi per un quarto d’anno? Cadere nell’eccessiva sicurezza sarebbe una mancanza di gusto”, avverte Colette. posto nella metà campo.” Un promemoria importante per la squadra francese che è stata eliminata in questa fase della competizione nel 2012 e 2016.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *