“Odore di polvere”: la Corea del Nord avverte gli Usa

Kim Yoo Jong, sorella del leader nordcoreano Kim Jong Un, ha fortemente criticato le esercitazioni militari in corso in Corea del Sud. E la nuova amministrazione americana ha avvertito che non dovrebbe diffondere “l’odore della polvere da sparo” se vuole la pace, secondo i giornali ufficiali.

La dichiarazione, portata dall’agenzia di stampa nordcoreana, arriva alla vigilia dell’arrivo a Seoul di alti rappresentanti dell’amministrazione del presidente americano Joe Biden per i colloqui iniziali con i loro omologhi sudcoreani.

Cogliamo l’occasione per avvertire la nuova amministrazione statunitense che sta cercando di annusare l’odore della polvere nelle nostre terre.Questo è Kim Yoo Young.

Se vuole la pace per i prossimi quattro anni, è meglio evitare di puzzare come primo passo.

Kim Yoo Young

Lunedì, Washington ha detto di aver tentato di contattare Pyongyang, senza alcun risultato Riduzione dei rischi di escalation. Un brivido nei rapporti tra i due Paesi è già apparso sotto l’amministrazione dell’ex presidente Donald Trump.

Ha incontrato l’ex presidente Kim Jong Un tre volte Hanno scambiato messaggi con questi ultimi, ma la Corea del Nord ha concluso i colloqui chiedendo prima agli Stati Uniti di abbandonare la sua politica ostile nei suoi confronti.

Minacce anche contro Seoul

Le forze armate sudcoreane e statunitensi hanno condotto esercitazioni militari congiunte in formato ridotto, ipotetiche solo a causa della pandemia di coronavirus e nell’ambito degli sforzi di dialogo con la Corea del Nord.

La Corea del Nord condanna tale addestramento come preparazione per l’invasione. Il governo sudcoreano ha scelto ancora una volta la “marcia di guerra” e la “marcia di crisi”Kim Yoo Jong ha detto nella sua dichiarazione.

READ  Conflitto nel Tigray | L'Eritrea ritira le sue forze dall'Etiopia

Il riavvicinamento tra le due Coree 2018, voluto da Seoul, Non succederà di nuovo facilmente Kim Yoo Jong, che è diventato una voce critica della Corea del Sud nella stampa ufficiale nordcoreana, ha detto che Pyongyang starà attento a ulteriori provocazioni.

Ha aggiunto che un accordo militare volto ad allentare le tensioni sul confine coreano potrebbe essere abbandonato da Pyongyang, se necessario.

Circa 28.500 militari americani sono di stanza in Corea del Sud per proteggerla da un possibile attacco dalla Corea del Nord.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *