Mosca spera di “spezzare” la resistenza dell’Ucraina questo inverno

Il presidente Volodymyr Zelensky ha avvertito che Mosca spera di “spezzare” la resistenza ucraina questo inverno, facendo affidamento sui problemi di riscaldamento dell’Ucraina e sulla prospettiva che il sostegno occidentale a Kiev venga indebolito dall’aumento dei prezzi dell’energia in Europa.

• Leggi anche: L’esercito ucraino ha sequestrato “2.000 chilometri di territorio” e l’esercito russo è in fuga

• Leggi anche: Una visita a sorpresa del capo della diplomazia tedesca a Kiev

“La Russia sta facendo di tutto per spezzare la resistenza dell’Ucraina, dell’Europa e del mondo durante i 90 giorni di questo inverno”, ha affermato durante l’annuale Yalta European Strategy Forum (YES) a Kiev. “Questo è il suo ultimo argomento.”

“La brutalità dell’inverno dovrebbe aiutare quando la brutalità umana non è sufficiente”, ha aggiunto, sullo sfondo del ripristino da parte dell’esercito ucraino di importanti terre nell’est del Paese.

Ha sottolineato che la Russia potrebbe quindi prendere di mira con i suoi attacchi “compagnie e infrastrutture che forniscono riscaldamento” in Ucraina, invitando l’Occidente in questo contesto a fornire a Kiev più sistemi di difesa antiaerea.

Per Zelensky, Mosca potrebbe anche “azzerare” le spedizioni di gas in Europa per costringere le capitali occidentali a cercare compromessi con Mosca.

“Dobbiamo preparare le comunità […]. “L’inverno sarà duro per tutti, dalla Lettonia e dalla Polonia alla Gran Bretagna e agli Stati Uniti”, ha affermato Zelensky. “Dobbiamo sopravvivere questo inverno.”

Ha invitato gli occidentali a rimanere uniti contro la Russia, avvertendo della “stanchezza” dovuta alla guerra in Ucraina.

“Dobbiamo mantenere il sostegno all’Ucraina nella sua guerra”, ha affermato il capo di stato. “Abbiamo bisogno di cose tangibili: armi, missili, sostegno finanziario e politico”, ha detto.

READ  Human Rights Watch accusa Israele e Hamas di aver commesso "crimini di guerra" nel conflitto di Gaza

“Non aspettarti che la gente dica ‘basta’.” Il signor Zelensky ha insistito sul fatto che ‘non ce ne sarà abbastanza’ finché non vinceremo.

Infine, ha messo in guardia contro i tentativi occidentali di “spingere” Kiev a un accordo con Mosca.

Non possiamo fermarci. Questo è il mio messaggio principale a […] Alcuni dei leader che ci stanno spingendo tra le braccia della Russia, ha dichiarato il signor Zelensky, il cui paese, secondo il governo, dipende dagli aiuti occidentali per il 40% del suo bilancio militare.

Secondo un sito web di notizie ucraino, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha sollevato l’idea di riprendere i colloqui di pace con Mosca, respinti con veemenza dalle autorità ucraine, durante il suo incontro con Zelensky giovedì a Kiev.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.