Michael Woods è tornato in sella in Catalogna

Il 34enne si è unito a Girona giovedì mentre esplora il tour della Catalogna che inizia il 23 marzo. La sua salute non lo preoccupa affatto.

Ho recuperato molto “, ha detto Woods. Ho preso antibiotici e mi sento meglio. Non è stata una gran cosa, ma ho deciso che era meglio rinunciare a Tereno, altrimenti sono sicuro che mi sarei messo male.

Woods è partito bene con la sua Israel Start-Up Nation (ISN), arrivando secondo al Tour des Alpes-Maritimes et du Var tre settimane fa. Il vincitore della seconda fase, si è detto dispiaciuto di perdere la maglia di leader nella terza e ultima giornata dell’evento.

Ha espresso il suo rammarico per la sfortuna che ci è costata la vittoria. Dan Martin ha avuto un problema meccanico alla fine della gara e abbiamo dovuto aspettarlo perché avevo bisogno di lui sull’ultima salita. Ci siamo presi una pausa da due a tre minuti e abbiamo perso il mio vantaggio di cinque secondi nella classifica cumulativa. Altrimenti, senza questo problema, sono sicuro che avremmo colmato il gap prima della fine della gara.

Alla fine, Michael Woods ha regalato all’italiano Gianluca Brambella di Trek-Segafredo una vittoria di cinque secondi. Ma non vede l’ora di fare il suo debutto su ISN.

Un buon inizio. Apprezzo molto i miei compagni di squadra e lo staff. Paulo Saldanha (Director of Performance) e Sylvain Adams (Owner) hanno fatto di tutto per farmi sentire bene e questo è quello che faccio. Il risultato della mia prima gara ne è la prova. La fiducia e il sostegno che mi danno mi rendono felice.

Michael Woods

In effetti, il piano per il 2021 è chiaro a chi è arrivato terzo nella Flèche vallone l’anno scorso. Sarà al Tour de France la prossima estate.

READ  Testimonianza di una giocatrice di pallavolo del suo club penalizzata per aver portato Move Italia

L’autore di Two Triumphs lo scorso anno, incluso Triumph alla Vuelta, ha detto che sono molto soddisfatto del piano che abbiamo messo in atto. Gli obiettivi sono chiari e il Tour de France è uno dei grandi obiettivi fissati. Personalmente, il mio obiettivo più grande è l’Olympic Road Race e il tour sarà preparatorio ai Giochi.

Ma prima di questo, Woods si sta concentrando sulla Catalogna, dove avrà l’opportunità di collaborare con Chris Fromm, anche al suo debutto in ISN.

Sono così entusiasta di correre con lui. Non gli parlo da alcuni mesi, ma mi è stato detto che si sta riprendendo bene dall’infortunio. È tornato in forze e ora è il momento di rimettersi in forma. Penso che migliorerà di settimana in settimana.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *