Macron è ancora in testa, e le corna sono dietro a Le Pen e Pecres

(Parigi) Emmanuel Macron farebbe un grande vantaggio al primo turno se le elezioni presidenziali si svolgessero domenica, davanti a Marine Le Pen e Valérie Pécresse che estrometterebbero Eric Zemmour, secondo un sondaggio Ifop-Fiducial di Partita di ParigiLCI Radio e Sud in onda il lunedì.


Con il 27% delle intenzioni di voto, Emmanuel Macron, che non si è ancora dichiarato candidato alla rielezione, è molto più avanti dei suoi rivali. La candidata del National Rally Marine Le Pen arriverà al secondo posto (17,5%) davanti alla candidata del Partito Repubblicano Valerie Pecres (15,5%) ed entrambi squalificano Eric Zemmour (12,5%) da Reconquest! .

Nel sistema elettorale francese, i primi due candidati competono al primo turno e al secondo turno. Se le intenzioni di voto misurate dal sondaggio pubblicato lunedì rispecchiano il voto al primo turno del ballottaggio presidenziale, il 10 aprile 2022, Emmanuel Macron e Marine Le Pen si affronteranno come nel 2017 al secondo turno, il 24 aprile, 2022.

A sinistra, nessun filtro supera il 10%.

Jean-Luc Melenchon del partito ribelle francese apre la strada ai contendenti di sinistra raggiungendo il quinto posto con il 9,5% delle intenzioni di voto. L’ecologo Yannick Gadot aveva il 6% delle intenzioni, la socialista Anne Hidalgo il 4% e il comunista Fabian Russell il 2,5%.

Se si unirà al secondo turno, Emmanuel Macron vincerà le due formazioni testate: contro Marine Le Pen (58%-42%) e Valérie Pécres (54%-46%).

Tra gli intervistati, il 65% degli elettori prevede di votare il 10 aprile al primo turno.

Il sondaggio pubblicato lunedì è di tipo “rolling”, ovvero il sondaggio d’opinione è “coerentemente condotto sul principio di un accumulo scorrevole di ondate giornaliere di sondaggi”, afferma l’IFOP, che pubblica il suo primo sondaggio di questo tipo. Tre mesi prima del primo turno.

READ  Birmania: Suu Kyi è accusato e si moltiplicano gli appelli alla disobbedienza civile

Più precisamente, «l’ondata di rilevamento di oggi è cumulativa con le onde dei due giorni precedenti su un campione di circa 1.500 persone» per evitare «disservizi», «la principale insidia del manometro attuata a intervalli regolari».

L’intento di voto non costituisce una previsione dell’esito della votazione. Danno un’indicazione dell’equilibrio delle forze e della dinamica nel giorno del rilievo.

Un’indagine condotta da un questionario online autosomministrato dal 6 al 10 gennaio 2022, con un campione di 1.502 persone iscritte nelle liste elettorali, e rappresentanti della popolazione residente nella capitale francese dai 18 anni in su, secondo il metodo delle quote. Margine di errore 1,1 – 2,5 punti.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.