Louisiana | I “Dieci Comandamenti” imposti nelle scuole

Louisiana |  I “Dieci Comandamenti” imposti nelle scuole

(Houston) La Louisiane è stata collocata nel mercurio degli “Ordini Diretti” in tutte le aule delle classi della città e nel conservatorio del Sud des États-Unis, una première qui relance il dibattito sulla separazione della glèse et de l’ condizione.


Il governatore repubblicano della Louisiana, Jeff Landry, ha firmato un disegno di legge che rende obbligatoria questa offerta in tutte le scuole pubbliche, dagli asili nido alle università finanziate dallo stato, a partire dal prossimo anno.

“Perché se vogliamo rispettare lo stato di diritto, dobbiamo partire dalla Sharia originale, la Legge di Mosè”, ha detto durante la cerimonia della firma.

La legge richiede che i Dieci Comandamenti siano affissi su manifesti o in una “cornice sufficientemente grande e in caratteri adatti per essere leggibili”.

L’ACLU ha immediatamente indicato che avrebbe portato la questione in tribunale.

“La legge viola la separazione tra Stato e Chiesa ed è chiaramente incostituzionale”, ha affermato in una nota.

Il Primo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti vieta l’istituzione di una religione nazionale o la preferenza di una religione rispetto a un’altra.

Altri stati conservatori nella “Cintura della Bibbia” degli Stati Uniti meridionali hanno tentato di adottare misure simili, ma questa è la prima volta che uno stato trasforma questa legge in legge.

READ  Joe Biden contro Donald Trump: la mummia contro lo scontroso rivincita

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *