L’esercito ucraino accusa i russi di aver sparato bombe al fosforo su Serpent Island

L’esercito ucraino venerdì notte ha accusato i russi di aver sparato bombe al fosforo su Serpent Island nel Mar Nero, da cui Mosca si è ritirata giovedì dopo essere stata espulsa dagli ucraini.

• Leggi anche: L’esercito russo annuncia il suo ritiro da Snake Island

“Verso le sei di sera, le forze armate russe hanno effettuato due volte un attacco aereo con bombe al fosforo su Snake Island”, ha scritto in un telegramma il comandante in capo ucraino Valery Zaloghny, accusando Mosca “di non aver rispettato le sue dichiarazioni.

Il giorno prima, l’esercito russo aveva definito “un segno di buona volontà” il suo ritiro da quest’area simbolica, dopo aver “raggiunto” gli “obiettivi prefissati”.

“L’unica cosa su cui il nemico è d’accordo è la sua costante ‘precisione’ nel colpire”, ha criticato Zaluzny.

Ha allegato il suo messaggio a un video clip in cui vediamo un aereo sorvolare Snake Island e sganciare almeno due bombe che hanno colpito il loro bersaglio, lasciando nel cielo striature bianche chiare, un segno distintivo delle bombe al fosforo.

Le armi al fosforo sono armi incendiarie di cui è vietato l’uso contro i civili, ma non contro obiettivi militari, da un accordo firmato nel 1980 a Ginevra.

Kiev ha accusato Mosca di averlo usato in diverse occasioni dalla fine di febbraio, anche contro la popolazione civile, cosa che l’esercito russo rifiuta categoricamente.

Giovedì, l’esercito ucraino si è congratulato con se stesso per aver costretto l’artiglieria russa “incapace di resistere” ad abbandonare Snake Island, a nord-ovest del Mar Nero.

Questa piccola isola è diventata un simbolo sin dal primo giorno dell’invasione russa quando un membro della piccola guarnigione ucraina difesa dalla nave russa, chiedendone la resa, disse alla nave russa di “schiavarla”.

READ  Tensioni con l'Azerbaigian | L'Armenia cerca aiuto dalla Russia

L’esercito russo ha finalmente preso il controllo e poi ha respinto diversi attacchi ucraini, fino a giovedì.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.