L’esercito americano ammette di aver ucciso 12 civili in tutto il mondo nel 2021

(Washington) L’esercito americano ha ammesso la responsabilità della morte di 12 civili nel 2021, tutti in Afghanistan, secondo un rapporto del Pentagono pubblicato martedì.

Inserito ieri alle 18:11.

“Il Dipartimento della Difesa stima che 12 civili siano stati uccisi e 5 feriti nel 2021 nelle operazioni militari statunitensi”, osserva questo rapporto annuale richiesto dal Congresso dal 2018, una parte del quale rimane riservata.

Tutte le vittime civili sono state uccise in Afghanistan, secondo la parte pubblica del rapporto.

Il Pentagono ha già ammesso la responsabilità della morte di 10 familiari, tra cui sette bambini, durante i caotici ritiri degli Stati Uniti alla fine di agosto 2021 a Kabul.

Il documento pubblico identifica l’uccisione di un civile in un raid statunitense l’8 gennaio 2021 a Herat e un altro omicidio l’11 agosto a Kandahar. Anche due civili sono rimasti feriti il ​​18 gennaio a Kandahar.

Inoltre, l’esercito americano ha ammesso che tre civili sono rimasti feriti in un giornoVersetto Gennaio 2021 in un raid a Kunio Barrow, Somalia.

Inoltre, il Pentagono ha rivalutato le sue statistiche dal 2018 al 2020, per identificare altri 10 morti e 18 feriti, tutti in Siria.

Le ONG pubblicano regolarmente valutazioni molto più elevate degli attacchi statunitensi nei teatri di guerra.

Nel suo rapporto annuale pubblicato a maggio, Airwars, che elenca le vittime civili dei bombardamenti aerei nel mondo, ha stimato tra 15 e 27 il numero di civili uccisi nelle operazioni statunitensi nella sola Siria.

Nel gennaio 2022, il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin ha esortato i militari a fare di più per evitare vittime civili negli attacchi aerei, dopo che diversi errori fatali hanno offuscato la reputazione dell’esercito americano.

READ  Justin Trudeau cancella il tweet sbagliato dopo le 12:00.

In una dichiarazione alla catena di comando militare, Austin ha affermato che proteggere i civili è un “imperativo strategico e morale”.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.