Le lontre si riscaldano senza sforzo | scienza | notizie | il Sole

SSecondo questo studio pubblicato sulla rivista Scienza, il più piccolo mammifero marino del Nord America possiede un sistema unico per convertire l’energia quando altri mammiferi si riscaldano attivando i loro muscoli attraverso lo sforzo o tremori involontari. La pelliccia impermeabile delle lontre può limitare la perdita di calore, ma non abbastanza per sopravvivere nelle acque resistenti all’acqua del ghiaccio marino dell’Alaska, il loro habitat principale, ha detto all’AFP l’autore principale Traver Wright della Texas A&M University.

Gli scienziati sapevano già che le lontre, che appartengono alla famiglia dei mustelidi, bruciano molta energia, circa tre volte quella dei mammiferi della stessa taglia, e possono consumare fino al 25% della loro massa corporea al giorno. Ma non è ancora noto quali tessuti utilizzino questa energia e come venga convertita in calore.

Il signor Wright e colleghi hanno prelevato campioni muscolari da lontre marine che erano morte o sono state raccolte dal Monterey Bay Aquarium, che le elabora prima di rilasciarle. Poi hanno misurato il loro consumo di ossigeno.

Prenditi una pausa senza fare nulla

Generalmente gli animali producono calore attivando i loro muscoli, ma nelle lontre la maggior parte dell’energia metabolica prodotta da zuccheri e grassi viene utilizzata per fornire al corpo il calore dei muscoli, senza bisogno di contrazione.

“Sono molto bravi a produrre calore senza fare nulla”, ha spiegato il dott. Wright. Questa energia andrebbe sprecata sui mammiferi terrestri, come gli umani, “ma se sei un animale che vuole scaldarsi, questa energia ‘sprecata’ va bene” per mantenere una temperatura di 37 gradi Celsius in acqua ghiacciata, A- ha aggiunto .

READ  Certificato di vaccinazione: polemiche per i prossimi mesi | Scienza | Notizie | il Sole

Questa capacità è presente nelle lontre dalla nascita, indipendentemente dal fatto che siano selvatiche o in cattività. Come altri mammiferi marini, potrebbero averlo sviluppato quando i loro antenati sono andati in mare 50 milioni di anni fa, ma questa ipotesi deve essere confermata da ulteriori ricerche.

Secondo Traver Wright, la conoscenza del metabolismo delle lontre può aiutare a curare l’obesità negli esseri umani. “Se possiamo aumentare la produzione (di calore) e il metabolismo basale, possiamo teoricamente stimolare il metabolismo umano e fargli bruciare più calorie”, ha spiegato, “anche senza esercizio”.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *