L’attacco al Campidoglio | Gli agenti di polizia fanno causa a Donald Trump

(Washington) Negli Stati Uniti, gli agenti di polizia del Campidoglio che sono stati aggrediti e picchiati al Campidoglio hanno intentato una causa giovedì contro l’ex presidente Donald Trump, i suoi alleati e membri di gruppi americani. Il 6 gennaio per interrompere la ratifica delle elezioni da parte del Congresso.


La causa, depositata presso la corte federale di Washington, sostiene che Donald Trump “ha lavorato con suprematisti bianchi, gruppi estremisti violenti e i loro sostenitori per violare il Ku Klux Klan e per commettere atti di terrorismo interno nel tentativo illegale di rimanere al potere”.

La denuncia è stata presentata per conto dei sette agenti dalla Commissione degli avvocati per i diritti civili per legge. Hanno denunciato l’ex presidente, la campagna di Trump, l’alleato di Donald Trump Roger Stone e i membri di gruppi estremisti, i Proud Boys e gli Oath Keepers che erano presenti a Capitol Hill e Washington il 6 gennaio.

Altre due cause simili sono state intentate negli ultimi mesi da membri democratici del Congresso. Le azioni legali affermano che le azioni di Donald Trump e dei suoi alleati hanno portato a un violento assedio di Capitol Hill che ha ferito dozzine di agenti di polizia, interrotto la testimonianza della vittoria elettorale del democratico Joe Biden e costretto i legislatori a correre per salvarsi la vita mentre i rivoltosi hanno preso d’assalto il quartier generale degli Stati Uniti. La democrazia agita bastoni e altre armi.

Una commissione della Camera ha iniziato a indagare seriamente su ciò che è accaduto quel giorno, inviando richieste di documenti all’intelligence, alle forze dell’ordine e ad altre agenzie governative mercoledì. La loro più grande richiesta fino ad oggi è stata agli Archivi Nazionali per informazioni su Donald Trump e la sua ex squadra.

READ  Molestie sessuali | Andrew Cuomo dice che è "dispiaciuto" per i commenti "male interpretati".

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *