L’arrivo di Kamala Harris in Vietnam ritardato a causa della possibile sindrome dell’Avana

L’arrivo del vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris da Singapore al Vietnam è stato ritardato di alcune ore martedì a causa dei timori di un “incidente di salute anomalo” che potrebbe essere collegato alla “sindrome dell’Avana” nella capitale, Hanoi.

La signora Harris ha lasciato Singapore tre ore dopo il suo programma ufficiale. Nel frattempo, l’ambasciata degli Stati Uniti in Vietnam ha rilasciato una dichiarazione insolita attribuendo il ritardo a Possibile evento sanitario anomalo [survenu] di recente.

Le autorità statunitensi usano regolarmente questo termine per descrivere Sindrome dell’Avana. Osservato per la prima volta nel 2016 nei diplomatici statunitensi di stanza a Cuba, il caso copre una serie di disturbi del tipo che possono associare l’acufene a vertigini, nausea, mal di testa e in particolare i vuoti di memoria.

In totale, quasi 200 americani (compresi gli agenti della CIA) si sono ammalati di malattie simili, principalmente a Cuba e in Cina, ma anche in Russia.

Le informazioni relative a un possibile incidente sanitario anomalo di recente ad Hanoi, in Vietnam, sono state portate all’attenzione del Vice President ServicesLo ha detto l’ambasciata americana in un comunicato.

Dopo un’attenta verifica, è stato deciso che il Vicepresidente avrebbe continuato il suo tour, possiamo leggere in questo documento.

Un portavoce di Kamala Harris ha rifiutato di commentare le ragioni del ritardo subito da questa nuova tappa del tour del vicepresidente nel sud-est asiatico lanciato domenica, che mira a riaffermare l’impegno di Washington nella regione di fronte alle ambizioni espansionistiche cinesi.

Gli Stati Uniti, che ritengono che i raggi di energia diretti possano essere la causa della sindrome dell’Avana, sospettano che dietro questi casi ci sia la Russia, ma Mosca nega ogni responsabilità.

READ  Washington rimanda rapidamente gli immigrati in Centro America

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *