La Russia afferma di aver scortato un aereo tedesco sul Mar Baltico

Lunedì, la Russia ha dichiarato di aver scortato un aereo da ricognizione tedesco che stava volando vicino al confine russo sul Mar Baltico.

• Leggi anche: Ucraina: è salito a 40 il bilancio delle vittime degli attentati di Dnipro e il Cremlino nega ogni responsabilità

• Leggi anche: Il ministro della Difesa tedesco si dimette dopo una serie di errori

• Leggi anche: La Russia si impegna a “bruciare” i carri armati occidentali consegnati all’Ucraina

Questo incidente avviene nel contesto delle dimissioni del ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht, indebolito da una serie di errori critici, in un momento in cui la Germania si sta nuovamente affrettando ad aumentare il suo sostegno militare all’Ucraina.

Kiev sta già chiedendo di fornire carri armati Leopard, richiesta alla quale Berlino deve ancora rispondere, che potrebbe peggiorare i suoi rapporti con Mosca.

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato in una dichiarazione: “Il 16 gennaio 2023, un obiettivo aereo in avvicinamento al confine russo è stato rilevato controllando lo spazio aereo russo sul Mar Baltico”.

Ha aggiunto che “un (Sukhoi) Su-27 dell’Aeronautica Militare nel Mar Baltico” è decollato per “scortare questo” aereo (…) l’R-3C Orion della Marina tedesca.

La partenza di Lambert è avvenuta pochi giorni prima di un incontro previsto per venerdì tra gli alleati occidentali alla base Usa di Ramstein, in Germania.

READ  Cuba | Il rapper Dennis Solis rilasciato dopo otto mesi di carcere

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.