La misteriosa scomparsa di un giovane viaggiatore in un “van” guida l’America

Los Angeles | Due amanti partiti per un viaggio a di Negli Stati Uniti, solo uno di loro sta tornando. La misteriosa scomparsa di una giovane donna americana scuote il Paese. Un video della polizia rilasciato giovedì ha mostrato il suo fidanzato in una luce sfavorevole.

Gabriel Pettito, 22 anni, ha lasciato New York a luglio con il suo compagno, Brian Laundry, 23 anni. Era l’inizio di un viaggio in camion che avrebbe dovuto durare quattro mesi, e la coppia condivideva regolarmente le loro tappe su Instagram e YouTube, attraverso foto e video.

su questo viaggio su strada Nell’opulento scenario dei Parchi Nazionali nell’ovest americano, vediamo la bionda dagli occhi azzurri che cammina lungo un canyon del fiume o fa surf sulle dune di sabbia.

Ma è stato l’unico che ha riportato Brian Laundry nella loro casa in Florida l’1 .egli è Settembre, dieci giorni prima che la famiglia di Gabriel Pettito fosse informata della sua scomparsa l’11 settembre, secondo la polizia di Northport, dove risiede la coppia.

La giovane donna, soprannominata “Gabi” e il cui ultimo contatto con la sua famiglia risale alla fine di agosto, è stata vista per l’ultima volta nel maestoso Grand Teton National Park, nel Wyoming.

La polizia ora considera Brian Laundry “degno di indagine”, ma non è arrivato al punto di considerarlo un sospetto.

Un video diffuso dalla polizia di Moab, una piccola cittadina dello Utah, ha messo in luce la confusione sul ruolo svolto dal suo ragazzo.

Gabriel Pettito viene mostrato lì piangendo in un’auto dopo che la polizia è intervenuta in una disputa coniugale.

READ  L'indagine sull'assalto al Campidoglio | Donald Trump cerca di impedire agli ex consiglieri di testimoniare

“A volte si infastidisce”, ha detto Brian Laundry agli agenti, spiegando che avevano avuto una discussione e che lei lo aveva colpito con il telefono.

chiedere aiuto

Di fronte a molte domande senza risposta, ora tutti gli occhi sono puntati su di lui.

“Due persone sono partite per un viaggio, solo una è tornata e quella persona che è tornata non ci ha fornito alcuna informazione”, ha detto giovedì il capo della polizia di Northport Todd Garrison.

“Brian si rifiuta di dire alla famiglia di Gabe dove l’ha vista l’ultima volta. Brian si rifiuta anche di spiegare perché ha lasciato Gabe da solo e ha guidato il camion in Florida. Queste sono domande critiche che richiedono risposte immediate”, ha supplicato la famiglia del viaggiatore in una dichiarazione.

“Come può Brian restare indietro quando è l’unico a sapere dov’è Gabe?”

Giovedì, il padre di Gabriel Pettito ha chiamato la “famiglia di Brian” e gli “amici” per chiedere aiuto in una conferenza stampa e ha chiesto loro “di fare tutto il possibile affinché [sa] Mia figlia sta tornando a casa”.

“Nient’altro mi importa ora”, ha aggiunto Joe Pettito.

L’FBI ha aperto una linea telefonica per fornire informazioni sull’anonimato.

L’avvocato della famiglia di Laundry, Stephen Bertolino, ha dichiarato in una dichiarazione di aver consigliato al suo cliente di rimanere in silenzio, poiché il compagno è spesso la prima persona che “la polizia porta alla loro attenzione in questi casi”, secondo il rapporto. Il New York Times.

L’America è entusiasta della scomparsa della giovane donna. Molti messaggi vengono pubblicati sui social network nel tentativo di aiutarlo a trovarlo e account con diverse migliaia di iscritti su Instagram stanno monitorando l’andamento delle indagini.

READ  Donald Trump | Il leader repubblicano al Senato vuole rinviare il processo di impeachment

Come prova dell’interesse dei media nel caso, la polizia di Northport ha affermato di aver intervistato “tutte le principali stazioni televisive e quasi 60 media nelle ultime 48 ore”.

Un gatto creato su GoFundMe “per raccogliere fondi per aiutare a trovare Gabby Petito” ha totalizzato più di $ 45.000 giovedì.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *