La Corea del Nord continua i suoi sforzi per sviluppare le sue forze nucleari

La Corea del Nord ha testato due “missili da crociera strategici a lungo raggio” alla presenza del leader Kim Jong Un, secondo quanto riportato dai media statali giovedì, aggiungendo che sono progettati per trasportare armi nucleari tattiche.

• Leggi anche: La Corea del Nord afferma di aver condotto simulazioni nucleari “tattiche”.

• Leggi anche: Pyongyang afferma che i suoi recenti test erano esercizi “tattici nucleari”.

• Leggi anche: Corea del Nord: otto missili balistici in due settimane

Nelle ultime settimane, Kim Jong Un ha supervisionato una serie di lanci di missili balistici, che Pyongyang ha descritto come esercitazioni nucleari tattiche che simulano la distruzione degli aeroporti e delle strutture militari della Corea del Sud.

L’agenzia di stampa nordcoreana ha dichiarato giovedì che il lancio di due missili da crociera, mercoledì, mira a migliorare l’efficacia in combattimento di queste armi, che sono state “dispiegate in unità dell’esercito popolare coreano per far funzionare armi nucleari tattiche”. .

I due proiettili, che volavano ad altitudini molto inferiori ai missili balistici, hanno viaggiato per 2.000 km sopra il Mar Giallo prima di raggiungere il loro obiettivo, ha affermato l’agenzia di stampa centrale coreana.

L’agenzia ha affermato che il leader del Nord Kim Jong Un ha espresso la sua “grande soddisfazione” per i risultati dei test, che hanno lo scopo di dimostrare che le forze di combattimento nucleare si stanno “preparando per una vera guerra” e inviare un “chiaro avvertimento ai nemici”. “

Con i colloqui bloccati per un lungo periodo e il conflitto in Ucraina che impedisce alle Nazioni Unite di adottare nuove sanzioni, Kim ha intensificato gli sforzi per sviluppare e testare il suo arsenale nucleare vietato.

READ  Gli ucraini "inviati contro la loro volontà" in Russia

Sia Seoul che Washington hanno avvertito per mesi dei pericoli di Pyongyang che conduce un test nucleare, che sarebbe il settimo della Corea del Nord.

Il KCNA ha aggiunto che il leader ha affermato che la Corea del Nord “concentrerà tutti i suoi sforzi sullo sviluppo continuo e accelerato delle forze armate nucleari nazionali di combattimento”.

L’ONU non vieta i test sui missili da crociera, a differenza dei lanci di missili balistici generalmente riportati da Corea del Sud e Giappone. Nessuno dei due paesi ha riportato il processo di mercoledì.

Kim Jong-un ha reso l’acquisizione di armi nucleari tattiche – armi più piccole e leggere progettate per l’uso sul campo di battaglia – una priorità assoluta alla conferenza principale del partito nel gennaio 2021.

Quest’anno ha promesso di sviluppare le forze nucleari della Corea del Nord il prima possibile.

“Quest’ultimo test significa che la Corea del Nord sta operando una capacità nucleare tattica sui missili da crociera, che sono difficili da rilevare a causa della loro bassa quota”, ha detto all’AFP Hong Min del Korea Institute.

“È una testimonianza della capacità di Pyongyang di lanciare testate nucleari”, ha aggiunto, osservando che i missili da crociera possono anche avere traiettorie di volo irregolari, rendendoli più difficili da intercettare.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.