La Casa Bianca ha affermato che la Cina “ha scelto di reagire in modo esagerato” alla visita di Nancy Pelosi a Taiwan

Un portavoce della Casa Bianca ha affermato che la Cina “ha scelto di reagire in modo esagerato” alla visita di Nancy Pelosi lanciando 11 missili balistici intorno a Taiwan giovedì, in un’attività militare “provocatoria”.

• Leggi anche: Siti web del governo di Taiwan attaccati durante la visita di Pelosi

• Leggi anche: La Cina ha lanciato missili balistici “multipli” nelle acque intorno a Taiwan

John Kirby ha detto in una conferenza stampa che gli Stati Uniti avevano deciso di posticipare il test di un missile balistico intercontinentale previsto per i prossimi giorni “per evitare un’ulteriore escalation delle tensioni”.

“Mentre la Cina conduce esercitazioni militari destabilizzanti intorno a Taiwan, gli Stati Uniti agiscono invece come una potenza nucleare responsabile, riducendo il rischio di incomprensioni”, ha osservato.

Il portavoce ha osservato che il presidente Joe Biden ha parlato con il suo omologo cinese Xi Jinping la scorsa settimana, suggerendo che presto potrebbero verificarsi ulteriori contatti con le autorità cinesi.

“Le linee di comunicazione con Pechino sono ancora aperte e penso che lo vedrai nei prossimi giorni”, ha detto. “È molto importante.”

Il portavoce della Casa Bianca ha affermato che la Cina “ha lanciato 11 missili balistici verso Taiwan e sono atterrati nel nord-est, nell’est e nel sud-est dell’isola”. Questioni strategiche.

“Condanniamo questi atti irresponsabili”, ha aggiunto. Pechino ha usato la visita del presidente della Camera Nancy Pelosi martedì e mercoledì “come pretesto per aumentare le sue operazioni militari provocatorie dentro e intorno allo stretto di Taiwan”.

“Non esiteremo ad agire nei mari e nei cieli del Pacifico occidentale in conformità con il diritto internazionale, come abbiamo fatto per decenni, per difendere Taiwan e l’Indo-Pacifico libero e aperto”, ha affermato.

READ  Manitoba autorizza una seconda dose di Pfizer o Moderna per i vaccini AstraZeneca

A tal fine, il Segretario alla Difesa Lloyd Austin ha deciso di mantenere la portaerei USS Ronald Reagan e il suo gruppo aviotrasportato, attualmente in navigazione nel Mar delle Filippine, “per un po’ più a lungo del previsto” nell’area, ha osservato Kirby.

Il test del missile balistico intercontinentale Minuteman è in attesa e avrà luogo in un secondo momento.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.