Kiev: almeno un morto in un raid russo in un centro commerciale

Il sindaco della capitale ucraina ha annunciato che almeno una persona è stata uccisa domenica sera a Kiev in un attacco dell’esercito russo a un centro commerciale.

• Leggi anche: Zelensky esorta Israele a “fare una scelta” nel sostenere l’Ucraina contro la Russia

• Leggi anche: Tre feriti in un attacco aereo nell’Ucraina occidentale

• Leggi anche: diretto | Venticinquesimo giorno di guerra in Ucraina

“Finora un morto”, ha scritto il sindaco Vitali Klitschko su Telegram.

Un’enorme esplosione ha scosso la città durante l’attacco e le fiamme sono apparse tra le rovine del centro commerciale di Retroville, secondo i giornalisti dell’AFP.

Il “fuoco nemico” ha provocato un incendio su diversi piani del centro commerciale situato nel quartiere Podilsky nel nord-ovest della città, ha dato fuoco a diverse auto, dal canto loro individuato i servizi di emergenza su Facebook.

Hanno rilasciato filmati della telecamera di sorveglianza, che mostravano una massiccia esplosione e un fungo atomico, seguiti da una serie di piccole esplosioni.

I vigili del fuoco hanno tirato fuori almeno un uomo dalle macerie polverose dell’edificio, secondo altre immagini video rilasciate dai servizi di emergenza.

I soldati hanno transennato il sito e ordinato ai giornalisti di ritirarsi, rilevando il pericolo rappresentato dagli ordigni inesplosi, senza entrare nei dettagli.

I residenti che vivono in un edificio vicino, le cui finestre sono state distrutte dall’esplosione, hanno detto di aver visto un lanciarazzi in movimento vicino al centro commerciale diversi giorni fa.

Kiev è stata colpita da una serie di attacchi la scorsa settimana, incluso un attacco a un condominio domenica che ha provocato cinque feriti.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.