Joe Biden e Volodymyr Zelenskyj bloccati al confine: una vittoria per Putin

Joe Biden e Volodymyr Zelenskyj bloccati al confine: una vittoria per Putin

Lunedì la Casa Bianca ha rivolto un appello al Congresso: non abbiamo quasi più soldi per l’Ucraina e rischiamo di paralizzare il nostro alleato.

Debolezza di Zelenskyj e dell’Ucraina

Nelle ultime settimane, l’invasione russa in Ucraina ha fatto meno notizia, con i media occidentali che si sono concentrati innanzitutto sul conflitto tra Israele e Hamas.

Ma non molto tempo fa abbiamo messo in risalto il talento comunicativo del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj. Trovando ogni volta le parole giuste e il tono giusto, Zelenskyj ha saputo mantenere la simpatia del mondo occidentale.

Martedì l’ucraino è stato costretto a cancellare un incontro video segreto con i senatori statunitensi. Ciò è un peccato perché sono divisi sugli importi richiesti dalla Casa Bianca, in particolare sui 61 miliardi di dollari previsti per l’Ucraina.

Vladimir Putin è avanzato nel 1Qualunque A dicembre le sue forze avanzano sul terreno, ma più precisamente alla periferia di Donetsk. Questa mappa dell’Istituto per lo studio della guerra sembra confermare le sue affermazioni.

Se i suoi partner, soprattutto gli Stati Uniti, fossero costretti ad abbandonare l’Ucraina, oltre ad escluderla dai media, allora la pazienza di Vladimir Putin, che contava sulla noia dell’Ucraina, potrebbe ripagare. Opinione pubblica occidentale.

Le richieste sono ferme al confine sud

Da tempo dico che il sostegno americano all’Ucraina è necessario e un buon investimento, ma nella loro resistenza i repubblicani stanno sfruttando un altro problema evidente, più vicino agli elettori: l’immigrazione al confine meridionale.

Ancor prima di concordare l’importo richiesto da Joe Biden, i funzionari eletti repubblicani chiedono che qualsiasi aiuto concesso sia condizionato all’adozione di un pacchetto di misure per ridurre la migrazione al confine meridionale.

READ  Frode immobiliare: una coppia è costretta a tornare dai genitori con i loro cinque figli

Tuttavia, democratici e repubblicani concordano sulla necessità di agire rapidamente sulla questione, e Joe Biden ha già alienato la sua ala progressista espandendo le azioni intraprese dal suo predecessore.

Dov’è allora il problema? Le richieste degli estremisti repubblicani stanno raffreddando lo zelo dei democratici più ardenti. Che si tratti di trattenere i bambini per un periodo più lungo o di aumentare i poteri dell’esecutivo (si pensa già al ritorno di Donald Trump), i democratici considerano le richieste inaccettabili.

Martedì quindi i negoziati al Senato si sono interrotti e i rappresentanti eletti alla Camera dei Rappresentanti a maggioranza repubblicana saranno più esigenti dei loro colleghi al Senato.

Investendo nella disinformazione durante la campagna presidenziale del 2016, Vladimir Putin ha ottenuto un enorme ritorno sul suo investimento con la vittoria di Donald Trump. Penso che ora si rallegri della presenza di molti estremisti nel Congresso degli Stati Uniti. La democrazia americana rischia di fargli un ulteriore regalo riducendo il sostegno all’Ucraina.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *