Israele e Hamas sono in guerra Altri dieci canadesi sono stati evacuati da Gaza

Israele e Hamas sono in guerra  Altri dieci canadesi sono stati evacuati da Gaza

Lunedì altri dieci canadesi, residenti permanenti e i loro familiari sono riusciti ad attraversare il valico di frontiera di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, per cercare rifugio in Egitto.


Lo ha confermato Global Affairs Canada (GAC) in un comunicato stampa, confermando che l’ambasciata canadese al Cairo sta attualmente fornendo loro assistenza consolare, cibo, alloggio e beni di prima necessità mentre organizzano i loro piani di viaggio.

Finora, 356 cittadini canadesi sono riusciti ad entrare in Egitto attraverso il valico di frontiera di Rafah. Il governo federale ha dichiarato domenica che 234 di loro erano già arrivati ​​lì, oltre alle centinaia di persone che erano già state evacuate martedì e giovedì della scorsa settimana.

Ottawa sa anche che nove cittadini canadesi “avrebbero attraversato il confine di Rafah grazie a terzi”. Non sono state fornite ulteriori informazioni sull’argomento, per ragioni di riservatezza.

Tuttavia, Global Affairs Canada ha sottolineato che la situazione rimane “fluida e imprevedibile”, sottolineando che “i canadesi dovrebbero aspettarsi ritardi significativi e chiusure senza preavviso al valico di frontiera di Rafah”.

“Continuiamo a comunicare direttamente con i canadesi e chiediamo loro di conservare i documenti di viaggio e di prepararsi a viaggiare con un preavviso molto breve”, ha affermato l’agenzia. In Egitto, il governo consente alle persone che entrano nel suo territorio da Gaza di rimanere nel Paese per un massimo di tre giorni.

altre opzioni

Inoltre, lunedì il governo ha dichiarato che i familiari di cittadini canadesi o residenti permanenti che si trovano attualmente a Gaza, in Cisgiordania o in Israele, ma non sono in grado di registrarsi tramite… Servizio di registrazione I canadesi all’estero sono invitati a contattare il Servizio di monitoraggio GAC e il Centro di risposta alle emergenze.

READ  Donald Trump | Il leader repubblicano al Senato vuole rinviare il processo di impeachment

Secondo l’agenzia federale, dal 7 ottobre sono morti sei cittadini canadesi e una persona con stretti legami con il Canada. Mancano anche due canadesi.

Al 13 novembre, c’erano 5.701 canadesi registrati nell’elenco dei canadesi all’estero in Israele, così come 449 canadesi registrati in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza. Da domenica, le autorità affermano di essere in contatto con più cittadini canadesi a Gaza, 64 in Cisgiordania e 15 in Israele.

I canadesi che sono fuggiti dalla Striscia di Gaza lunedì affermano che la definizione canadese di famiglia li ha costretti a prendere la decisione straziante di lasciare indietro i propri cari. Da parte sua, il Canadian Refugee Council chiede una definizione più ampia di famiglia, in modo che le persone in fuga da Gaza possano trovare rifugio presso i propri cari in Canada.

Con la stampa canadese

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *