Incendio a New York: l’autista di Uber interrompe la corsa per aiutare i residenti

La CNN ha riferito che un autista di Uber lo ha definito un “eroe” dopo che si è fermato durante il tragitto per aiutare i residenti il ​​cui edificio a New York City ha preso fuoco.

Fritz Sam stava guidando il suo passeggero attraverso Brooklyn per raggiungere l’aeroporto mercoledì mattina attraverso un edificio di quattro piani che ha preso fuoco.

Dopo aver visto le fiamme alzarsi dalla finestra di uno degli appartamenti e non aver visto sul posto nessun servizio di emergenza, l’autista ha deciso di fermare l’auto e fornire assistenza alle persone presenti nell’edificio.

Il passeggero, Jemma Wei, lo seguì rapidamente per iniziare ad avvertire i residenti di un incendio mentre alcuni di loro iniziavano a uscire dall’edificio.

Avendo appreso che potevano esserci delle persone nell’edificio, l’autista non ha esitato ad entrare. Poiché l’incendio era contenuto nell’unità del secondo piano, Fritz è stato in grado di spostarsi nell’edificio e aiutare i restanti residenti.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco poco dopo l’evacuazione dell’ultimo abitante. Dopo essersi accertato che tutti fossero al sicuro, l’autista è tornato alla sua auto per completare il viaggio.

“Ho parlato con questo campione di Uber – era grato che qualcuno lo avesse aiutato a spostare la sua macchina – quando è stato lui a precipitarsi nell’edificio”, ha twittato giovedì il funzionario. Dara Khosrowshahi, presidente e CEO di Uber.

Le autorità hanno detto ai media che nessuno è rimasto ferito nell’incendio e che le indagini sono ancora in corso.

READ  Ucraina | La Russia si prepara a un'offensiva che ha coinvolto fino a 175.000 uomini

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.